sabato, agosto 30, 2014

DOPING: I DELITTI DELL'INTER E IL SILENZIO DEI COMPLICI: I GIORNALISTI IN PRIMIS, MA ANCHE SILENZIO DELLA FAMIGLIA "ELKANN-EXOR-FIAT", MAGGIORE AZIONISTA DELLA "CUPOLA RCS"Corriere della Sera-Gazzetta dello Sport - CHE HA PERMESSO DI SANTIFICARE UN CRIMINALE (per quanro responsabile indiretto!): ANGELO MORATTI, DEI DELITTI PERPETRATI DALL'ALLENATORE HELENIO HERRERA, DAL RESPONSABILI DELL'AREA SANITARIA: DOTT. ANGIOLINO QUARENGHI, E' MEMBRI DELLO STAFF MEDICO: MANLIO CIPOLLA E ROBERTO KLINGER!

GIANNI BRERA, IL GRANDE GIORNALISTA AUTORE DEL LIBRO CON LE ACCUSE ALL'INTER: STORIA CRITICA DEL CALCIO ITALINO
***
Testimonianza del grande giornalista nel suo libro: "Storia critica del calcio italiano" pubblicato nel 1975 da Bompiani. Ecco qualche brano tratto dall'edizione del 1978:

"E quando era avvenuto il reciproco giuramento, a uno a uno il mago chiamava in disparte i suoi prodi e gli ficcava in bocca qualcosa che pareva contenuto in una bustina di zucchero. Anche di questo non si doveva chiedere nulla: o credergli o restare fuori.
NESSUNO NON DOVEVA DIRE NIENTE
***
Il dottor Clerle, che presiedeva al servizio medico della squadra, ha preteso di sapere ed è stato tolto di mezzo"(pag.304) "...il suo calcio era tutto trafelato: correndo molto non si doveva inventare nulla: a questo miracolo era pervenuto con i riti di spogliatoio e, dopo quelli, con le stesse bustine che nei bar si ricevono per dolcificare il caffè." (pag.305) --- stagione 1963/64 .
LE BUSTINE INTRODOTTE DAL MAGO NEI RITI DELLO SPOGLIATOIO DELL'INTER?
***
"Consacratasi campione d'Europa il 27 maggio, l'Inter dovette far vela per Roma. Lo spareggio era fissato per il 7 giugno .I nerazzurri erano stremati. Sicuramente avevano abbondato in additivi per sopportare il campionato e il torneo continentale... Fatto è che ormai si reggevano a stento in piedi, e Accaccone (Helenio Herrera), giustamente preoccupato del Bologna, avrebbe voluto ricorrere ai subdoli riti d'una volta, per i quali era già stato estromesso dall'Italia.
LA DIETA DI 4 CAVALIERI DELLA MORTE: HERRERA-QUARENGHI-CIPOLLA-KLINGER
***
Un mago suo amico, mezzo olandese mezzo africano, certo Wanono, gli aveva garantito da Parigi che le tracce anfetaminiche scomparivano del tutto con un infuso di picciòli di ciliegia: era deciso a tentare. Lo seppero i medici dell'Inter e gli opposero dapprima l'obiezione dell'antidoping. Caduta la ridicola gherminella dei picciòli di ciliegia, Herrera ebbe quest'altra gaia trovata: entusiasti per la vittoria, i tifosi interisti avrebbero invaso il campo dell'Olimpico, malamente protetto da un vallicello non più largo di un fosso, e avrebbero rapito i loro benamati, portandoli subito fuori dalla portata dei medici anti-doping. Moratti gli domandò se per caso era diventato matto. Herrera si rassegnò a perdere. Queste rivelazioni debbo al medico analista Manlio Cipolla, mio amico papiensis, che faceva parte con Klinger e Quarenghi dello staff sanitario dell'Inter." (pagg 341,342 ) --- stagione 66/67. 
DOTTOR MANLIO CIPOLLA, GIOVANE CALCIATORE DELL'INTER POI DIVENUTO UNO DEI QUATTRO CAVALIERI: HELENIO HERRERA-ANGELO QUARENGHI-MANLIO CIPOLLA-ROBERTO KLINGER DELLA FAMOSA "FABRICA-DOPING-INTER", CHE SECONDO L'EX CALCIATORE FERRUCCIO MAZZOLA, I CUI EFFETTI COLLATERALI AVREBBERO CAUSATO UN'ECATOMBE SENZA PRECEDENTE CON MOLTISSIMI GIOCATORI MORTI.  
***
"Il Celtic prevale per 2 a 1. Io scrivo: è bastato l'Aubisque; il Tourmalet verrà dopo. Accaccone accusa il medico Quarenghi di aver sbagliato le pozioni. Molti interisti, rivela, hanno vomitato. Ma guarda! Dopo Lisbona viene Mantova. E' l'ultima partita di campionato. L'Inter ha ancora un punto di vantaggio sulla Juventus, alla quale il fiero Accacchino (Heriberto Herrera) ha energicamente vietato di rassegnarsi.
ED HERIBERTO URLVA: MOVIMIENTO-MOVIMIENTO...IN 8 ATTACCATE IN OTTOOO!
***
Mi dirà un giorno Ivanhoe Fraizzoli, successore di Moratti all' Inter, che i mantovani avevano dato a Helenio Herrera piena facoltà di procedere alla formazione (loro!) che più gli facesse comodo. Il general manager dell'Inter, Italo Allodi, è di Mantova e proprio lui e Fabbri avevano pilotato la squadra in serie A... Può darsi pure e nessuno può smentire dopo quanto si è visto. 
HELENIO USAVA LA DROGA PER FAR CORRERE I GIOCATORI, ALLODI USAVA I SOLDI DI MORATTI PER CORROMPERE GLI ARBITRI.
***
La derelitta Inter è scesa in campo asfittica e stralunata. Un tiruzzo di Di Giacomo che poteva sembrare un passaggio è stato messo dentro a palme aperte da Sarti, che per la disperazione ha poi battuto la testa contro il palo. Così la Juventus si è trovata campione quasi a dispetto dei santi." (pagg.366,367)
LA JUVENTUS DI HERIBERTO (accacchino?) CAMPIONE 1966 - 1967 


martedì, agosto 26, 2014

CALCIO ITALIANO - FIGC: CON L'ARRIVO DEL "PREGIUDICATO FALSARIO-INTERISTA-GABRIELE ORIALI" (ESPERTO IN CONTRAFFAZIONE DI PASSAPORTI E RICICLAGGIO DI DOCUMENTI [patente di guida] RUBATI, COMPLETATA LA GANG DI PREGIUDICATI DELLA SQUADRA DELLA FEDERAZIONE CALCISTICA, DI UN PAESE SENZA VERGOGNA!

LA GANG DEI PREGIUDICATI CON "DNA-INTER"
CARLO TAVECCHIO, TEMUTO BOSS DELL'ALTA BRIANZA, PROFESSIONE: PREGIUDICATO.
 CINQUE CONDANNE PENALI E' MOLTEPLICI INFRAZIONI DELLA LEGGE PER OLTRE  7000 EURO DI MULTE
  -----------------------------

IL "POCO RACCOMANDABILE VICE-BOSS CHE METTE ALL'INDICE, E' MARIO MACALLI, ED E' SOTTO INCHIESTA DA 2 PROCURE: PROCURA DI ROMA & PROCURA DI FIRENZE!
-------------------------------------------------
L'INGENUO SALENTINO AFFETTO DA MEGALOMANIA

CON COMPAGNIE PERICOLOSE
-----------------------------------
PER COSTRINGERLO AD ACCETTARE DI ALLENARE LA NAZIONALE, "PREGIUDICATO TAVECCHIO LO HA RICATTATO, E' CHISSA' CHE CAZZO C'AVRA' DA RIDERE A TROVARSI A MANGIARE NEL RISTORANTE DA 100 EURO, MA NELLO STESSO TAVOLO CON LA GANG DI PREGIUDICATI CRONICI, QUEGLI STESSI CHE HANNO CERCATO CON TUTTI I MEZZI ILLECITI DI ROVINARGLI LA CARRIERA, E' CHE LUI STESSO HA ACCUSATO DI ESSERE MAFIOSI! E' CONTE FAREBBE BENE A SPIEGARE AI SUOI TIFOSI, PERCHE' AL SUO FIANCO HA VOLUTO UN PREGIUDICATO FALSARIO E RICETTATORE DI PATENTI RUBATE CHE PER ANNI LO HA ACCUSATO DI RUBARE PARTITE E CAMPIONATI! 
-------------------------------------
NOTIZIE
Italia, Conte vuole Oriali! Sarà il nuovo team manager della nazionale
Di La Redazione, Martedì 26 Agosto 2014, 00:24

L’Italia di Antonio Conte prende forma, a partire dallo staff. Lele Oriali avrebbe infatti accettato la proposta del ct e nelle prossime ore potrebbe essere ufficializzato il suo ruolo di team manager. L’ex dirigente dell’Inter ha già parlato con Conte ed è in netto vantaggio su Rossi e Altobelli. Quanto invece al preparatore dei portieri, il nome nuovo per l’Italia è quello di Gianluca Spinelli.
**************************************************
CARLO TAVECCHIO: “NON SONO STATO IO A VOLERE GABRIELE ORIALI TEAM MANAGER AZZURRO, PERCHE’ PER GLI ACCORDI PRE FIRMA, LA SCELTA SPETTAVA AD ANTONIO (antonio conte. ndr.).

IO GLI AVEVO SUGGERITO DUE NOMI, SPILLO ALTOBELLI, E’ UN SUO EX COMPAGNO ALLA JUVE, DEL QUALE NON FACCIO IL NOME PER CORRETTEZZA, E' PER NON CADERE NELLE IRE DELLA TV IN CUI LAVORA. MA MARIO (macalli.ndr.) MI E’ TESTIMONE CHE E’ STATO CONTE QUELLO CHE HA FORTISSIMAMENTE VOLUTO LELE ORIALI!
.
QUESTO E’ SOLO UN SUSSURRO DELLE CONFIDENZE DEL CARLO VILLOSO E LINGUA PELATA TAVECCHIO, RACCOLTO NEL MONDO DEL CALCIO DILETTANTE. COL TEMPO SE NE SAPRANNO DI PIU.
 Intanto, facendo Bella faccia a cattivo gioco?, ecco le prime esternazioni del nuovo ct della nazionale a "tinte-nerazzurre-meneghine", dopo la firma del contratto: "Sono emozionato. Sono orgoglioso che il presidente Tavecchio abbia pensato a me, tutti gli allenatori del mondo vorrebbero essere qui. Tavecchio è il condottiero che ci serviva".- Anche se a giudicare dall'espessione del volto e sorrisi forzati, non si direbbe! 
---------------------------------------------------------------
  PER QUANTO RIGUARDA L'ONESTA' E LA CREDIBILITA' DEL FALSARIO DIRIGENTE DELL'INTER, SE QUALCUNO FOSSE RIMASTO AL GABRIELE ORIALI DEI FALSI PASSAPORTI E RICETTAZIONE DI PATENTI RUBATE, UN'ALTRO PERSONAGGIO CON IL DNA DELL'INTER: SANDRO MAZZOLA NE DA UNA VERSIONE PIU' CHIARA:

COLTO DA UN BARLUME DI LUCIDITA', SANDRO MAZZOLA, PARLA DEL PREGIUDICATO GABRIELE ORIALI CHE, ANCHE SE SOTTO LA SPADA DI DAMOCLE DELL' "EFFETTO COLLATERALE" DELLE PILLOLE DI HELENIO HERRERA E GLI INTRUGLI DELLO STAFF DEL DOTTOR QUARENGHI: CIPOLLA, KLINGHER E CLERLE, NEI 12 ANNI DI DIRIGENTE DELL'INTER NE HA CONOSCIUTO TUTTE LA MAGAGNE E'  SOTTERFUGGI DA CODICE PENALE. 

martedì, agosto 19, 2014

ADRIANO GALLIANI-ANTONIO CONTE-CARLO TAVECCHIO: TRE PERSONAGGI DI UNA STORIA DI VENDETTA, DI TRADIMENTO, E' DI RICATTO. QUESTA TE LA FACCIO PAGARE, DISSE IL DELFINO DEL DEPRAVATO nano MAFIOSO DI BERLUSCONIA: ADRIANO GALLIANI AD ANTONIO CONTE, L'ALLENATORE DELLA JUVENTUS CHE HA TRADITO LA STIMA E AMICIZA DEL PRESIDENTE DELLA JUVENTUS: ANDREA AGNELLI! TRADIMENTO PAGATO CON IL RICATTO DALL'OSCURO CARLO TAVECCHIO, IL PREGIUDICATO SALITO AGLI ONORI DELLA CRONACA NERA PER LE 5 CONDANNE PENALI E' SEDUTO SULLA POLTRONA DI PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE FIGC, DELLA CUI SQUADRA NAZIONALE, ANTONIO CONTE NE E' ORA L'ALLENATORE!

PRE MILAN-JUVENTUS, PREOCCUPAZIONE DEL nano MAFIOSO E DEL SUO DELFINO 
----------------------------------------------------------------------------------------------
Tutto ha inizio il 25 febbraio 2012-Milan Juventus 1-1, per un gol del Milan non visto segnato da Muntari. Milanisti, come sempre nelle partite contro la Juventus,  violenti in campo e isterici sulle gradinate. Al rientro delle squadre negli spogliatoi alla fine del primo tempo, trovano ad  aspettarli un isterico Adriano Galliani, che appena intravvede la terna arbitrale gli va incontro scaricando un fiume di parole (parolacce?) sull'Arbitro Tagliavento ed i suoi assistenti (Di Liberatore e Romagnoli), che senza rispondere vanno diritti nello spogliatoio chiudendosi la porta alle loro spalle, e' lasciando dietro un vicepresidente del Milan imbestialito, il quale vedendosi passare vicino la squadra bianconera, scarica sull'allenatore tutto il veleno che ha in corpo, e' lanciando accuse alla Juventus su gli arbitri!
Ecco allora Antonio Conte che gli risponde per le rime: Parlate proprio voi che siete la Mafia del Calcio! 
QUESTA TE LA FACCIO PAGARE'! Gli urla come un ossesso Galliani tentando anche di aggredirlo, ma trattenuto dalle sue guardie del corpo riesce solo ad urlargli ancora, questa non finisce qui, "GIURO CHE TE LA FACCIO PAGAREEE"! Gli ripete ancora passando davantid allo spogliatoio a fine gara!
"ME LA PAGHI!!!! GIURO CHE TE LA FACCIO PAGAREEE!
E a marzo cominciano a sentirsi i primi spifferi: tra gli indagati, anche l'llenatore della Juventus. Il Lunedi, 2 aprila 2012, le Redazioni di giornali e tv di Milano, gia' fanno uscire le prime voci: "anche Conte nelle combine"! E' molto presto un Tale Carobbio Accusera' Conte: "lui sapeva delle combine".
-------------
Il 21 aprile 2012, la Gazzetta dello Sport (e buona parte delle testate nazionali!) TITOLA: CAROBBIO ACCUSA CONTE: "LUI SAPEVA DELLE COMBINE"! Il Resto e storia: Il nome di Conte, e' ormai marchiato per sempre!. 
E cosi' gli ululanti sciacalli delle TANE (tane le redazioni di giornali e tv di Milano, Roma  e di tutte le maggiori citta' del "FU bel paese, chiudono il primo atto della vendetta, del delfino del DEPRAVATO nano MAFIOSO di berlusconia per la condanna dell'Allenatore della Juventus a 4 mesi di squalifica! 
--------------

SECONDO ATTO 2 ANNI DOPO: IL RITORNO DEL CAIMANO
IL CAIMANO QUESTA VOLTA NE' DIVORA E' NE' DIGERISCE, MA SOLTANTO SUGGERISCE
-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Nei primi di Maggio del 2014, Berlusconi dice a Galliani: per rifondare il Milan servirebbe un Conte... E' il suo infame delfino non se lo fa ripetre una seconda volta, prende la palla al balzo e' cambia discorso. Ecco che finalmente puo' tornare a RIFARE del male all'odiato allenatore della Juventus, e cosi' poter consumare la vendetta! Si da subito da fare per mettere in moto la sua macchina da guerra: L' "associazione a Delinquere MediaticAntijuventina: ODG! I Mediasettari, per confondere le acque fanno uscire la voce: ormai e certo, Donadoni o Inzaghi al posto di Seedorf. Intanto il Milan vince il derby, e "gazzettari & corrieranti" si affannano a ritornare sui loro passi, e' dare Seedorf per confermato. Siamo quasi a "Meta' Maggio".

LA TRAPPOLA CON TRUCCO DEL VENDICATIVO DELFINO!
---------------------------------------------------------------------
Antonio Conte e' sotto contratto con la Juventus, ed i contatti diretti senza prima passare dalla Societa' sono vietati, eccezzione per Milan, inter e Roma. Ma non e' l'ingaggio di Conte, quello che frulla nel mega-cranio a forma di cazzo del Gallykula della Brianza. Approfittando dei malumori espressi alla stampa dall'irrequieto allenatore Salentino, lo Zio Fester del calcio, tramite uno dei tanti personaggi pugliesi che bivaccano in Mediaset, manda il messaggio sull'interesse del Milan per Antonio Conte ad un avvocato molto Vicino "alla" Legale di Conte, per cifre astronomiche! E' non piu' tardi del 18 Maggio hanno gia' raggiunto l'accordo, mancano solo i dettagli. Antonio Conte sara' il nuovo allenatore del Milan, con contratto, QUASI, di Mourinhano"livello! O forse no? 
IL FRULLATORE DENTRO IL MEGACRANIO DEL TESTA DI CAZZO...FRULLA e FRULLA! 
E' SE A QUEL TESTA DI CAZZO) DEL DELFINO SERVONO LE BUGIE... ENTRA IN SCENA LUI
------------------------------------------------------------------------------------------------------

  Ed ecco il 16 maggio il ruggito del caimano: ”Seedorf può restare, a patto che…ecc. ecc. Le teste di cuoio gazzettare ricominciano a sfogliare la margherita:"Donadoni o Inzaghi o Donadoni o Inzaghi".
MA COSA STARA' PENSANDO L'ALTER EGO PRESUNTUOSO E ARROGANTE DEL CAPITANO MENTRE ASCOLTA IL PRESIDENTE? 
----------------------------
Purtroppo per lui, lo sprovveduto Antonio Conte, parte lancia in resta pensando di dettare le regole ad Anrea Agnelli... Gli comunica che vuole rescindere il contratto perche' ha gia' raggiunto l'accordo con il Milan per il prossimo Campionato. Cosi' come se si trattasse di ordinaria amministrazione... . Andrea Agnelli resta senza parole. Si riprende subito pero', ingoia il boccone amaro e dice un gelido: "no, tu onori il contratto! Lascia Mazzia e Marotta a sbrigare la faccenda, e' gira i tacchi. Il resto recita: "20 maggio 2014 - twitt Juventus: "Conte sarà l'allenatore della Juventus anche il prossimo anno"!
------
QUEL FALSO SORRISO SUL VOLTO DI UN TRADITORE...
MA COME HA POTUTO TRADIRLO? AI TEMPI DI BENITO? IL PLOTONE DI ESECUZIONE!
------------------------------------------------------------------------------------------------
Possibile che un 40ntenne, trattato da Re da chi per natura e' preposto a guardarlo dall'alto in basso, e' offerto la sua amicizia, addirittura idolatrandolo, e' lui gli volta le spalle in quel modo? Commettendo pure: "illecito sportivo"?! Possibile che Conte ed i suoi avvocati abbiano potuto dimenticare quel "post-Milan Juventus del 25 febbraio 2012 e' tutto quello che nei mesi a seguire ne ha dovuto sopportare? E' purtroppo, piaccia o non piaccia, Conte ha "ufficialmente" rotto quello che sembrava un legame di affetto indissolubile con la Juventus, spaccato il cuore al popolo Juventino (escluse quelle "frange di imbecilli"che stravedeno piu' per lui che per la la Juventus stessa, che purtroppo si annidano anche nella tifoseria bianconera, e' quei tifosi in buone fede che avevano creduto che il loro allenatore era veramente una persona onesta, e un..."JUVENTINOVERO"!) Cosi, dopo aver rotto con la Juventus, ha perso anche il treno Milan! Due settimane dopo (il 6 giugno), un gioioso Galliani presentava il suo nuovo allenatore: Filippo Inzaghi! Ma non pago, il diabolico Galliani, non ha ancora finito!
RIDE GIOIOSO GALLIANI, BARBARA UNA SFINGE, MA PIPPO NON SEMBRA TROPPO CONTENTO
*************************************************************

ATTO TERZO, ENTRA IN SCENA "PREGIUDICATO TAVECCHIO", IL SICARIO DELLA GANG "TRONCHETTI & MORATTI" ALLA FIGC , PER PROTEGGERE LA SQUADRA (inter)DELLA CASTA (poteri forti), SPALLEGGIATO DAI SICARI (corsera & gasport) DELLA CUPOLA MEDIATICA (rcs) PER CONTRASTARE LO STRAPOTERE DEL DELFINO (adriano galliani) DEL DEPRAVATO NANO MAFIOSO, PADRONE DELL'ALTRA META' DI MILANO!
IL RICATTATORE 
--------------------
Il ragioniere Carlo Tavecchio, professione"pregiudicato"-5 condanne penali! e' tantissime altre infrazioni della Legge per oltre 7000 Euro di multe! In poche parole, una Carriera da "Fuori Legge"! Quindi un esperto di navigazione nel torbido: imbrogli, corruzione ricatti. Carlo Tavecchio spalleggiato da 2 loschi figuri: Adriano Galliani & Claudio Lotito, anche loro con precedenti penali, ma sfangata grazie al potere di "berlusconia & mezza roma" sono i rappresentanti della nuova "CupolaDELcalcio-INFRONT"! Per un delinquente, come andare in paradiso. Espresso dal sorriso del nuovo eletto, mentre "LoTiTo" va a baciarlo come si fa con i Padrini"!  
ASSOCIAZIONE A DELINQUERE FIGC: LOTITO BACIA IL PADRINO TAVECCHIO
-------------------------------------------------------------------------------------------

Ma quella di Tavecchio non fu un'elezione, bensi' una nomina plebiscito degli associati, dal giorno delle dimissioni dell'Ebete Giancarlo. E' Galliani non perse tempo a dire al Pregiudicato comasco di partire per la finta campagna elettorale promettendo di portare Antonio Conte alla Nazionale... alla domanda di Lotito: e' se Conte rifiuta? Mica facciamo una brutta figura eh! E' spavaldo, in un inglese maccheronico il pregiudicato-nuovo padrino-Tavecchio ripete la famosa frase tanto cara a Coppola & Puzo: "I'm gonna make him an offer he can't refuse"! 
U CUMPARI del LARIO, IL NUOVO PADRNO DELLA FIGC
----------------------------------------------------------------
Ed ecco che ricominciano i guai di Antonio Conte con la "pseudo giustizia" penale e sportiva. Pregiudicato-Tavecchio chiama Mario Macalli, il presidente di LegaC che solo a guardarlo viene il vomito,
L'IMBROGLIONE SOTTO INDAGINE: MARIO 'MACABRO' MACALLI
--------------------------------------------------------------------------

Per mandare  messaggio (niente telefono) all'amico Luigi Pucciarelli  da portare all'Avvocato di Antonio Conte: Antonio De Rensis. Il messaggio recita: IO SARO' IL PRESIDENTE DELLA FIGC, e' come nuovo allenatore della Nazionale "VOGLIO CONTE"! E' la risposta dellex tecnico della Juventus non si fa aspettare: "un deciso Rifiuto", un perentorio, no! No, perche', l'uomo piu' popolare del Salento spera in cuor suo , e' pensa che uno tra Inzaghi e Mazzarri non mangia il panettone.
IL CALCIO ITALIANO IN MANO A QUESTI INDIVIDUI?  ITALIANI SENZA VERGOGNA!     
------------------------------------------------------------------------------------------

CALCIO ITALIANO: LA LOBBY DEI DELINQUETI 
PREZIOSI-LOTRITO-GALLYKULA, IL TRIO IN ATTESA DI GALERA!
----------------------------------------------------------------------------

Per l'elezione del nuovo presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, la LOBBY dei parassiti ha creato unn plebiscito per Carlo Tavecchio, il pregiudicato della "vasta colonia internazionale fc", "barboncino leccapiedi del corruttore-massimo", ma servo manifesto del Potere del Tronchetto, e' per questo pericoloso-doppio-delinquente! Oltre alle innumerevoli infrazioni della Legge con multe per oltre 7000 Euro, 5 condanne penali! Una vita da Fuorilegge: 16 anni presidente dell'ASD Pontelambrese (societa' da lui fondata); Democristiano-19 anni sindaco del comune di Ponte Lambro (4 mandati: 1976-1995); 35 anni in FIGC: 1987-2014 culmitana con la poltrona da Presidente... Roba che in un paese civile lo avrebbero chiuso in galera e lasciato marcire!
LA GIUSTA DIMORA X STRAVECCHIO
------------------------------------------

Uno come Tavecchio, con tutta questa esperienza nel "Lato Oscuro della Legge", non poteva non immedesimarsi al Marlon Brando di Francis Ford Coppola: Il Padrino! E' questa volta non manda Messaggi! L'avvocato Antonio De Rensis lo va ad incontra lui personalmente (cosi' si dice), e' Don Tavecchio: "Made him THE offer he couldn't refus": "Avvocato, si faccia bene i conti perche' a  Cremona-De Martino, e a Roma Palazzi stanno portanto a termine il "lavoro" sul suo assistito"!

IL P.M.DI MARTINO & IL P.F.STEFANO PALAZZI UNITI, LAVORAVANO SU CONTE 
--------------------------------------------------------------------------------------

Come sa, il caso Conte non era chiuso con la semplice squalifica di 4 mesi, e' purtroppo, io ci vedo la "Fine della Carriera di un giovane, bravissimo allenatore. Ma se "Viene Con Noi", "prometto che Palazzi va in vacanze e "Caso-Conte-Chiuso". 24 ore per pensarci. Intanto io comincio a promettere: "Se vengo eletto Presidente, portero' Antonio Conte in nazionale.
L'ESPRESSIONE INTIMIDATORIA DEL "DON DELLA BRIANZA" NEL MOMENTO DEL RICATTO
mette Conte con le spalle al muro. Sa che il rapporto di amicia e amore con Andrea Agnelli e', non rotto ma "stracciato e fatto a pezzi"! Quindi fare un'altro anno alla Juventus vuol dire, vedersi materializzare il RICATTO di TAVECCHIO...fine della carriera, e onore macchiato per sempre!
LA MEDITAZIONE CHE PORTA LA DECISIONE: RESCINDO!
------------------------------------------------------------------

...dal momento, e' nelle ore successive al ritiro della squadra a Vinovo, per Conte e' un tormento che gli attorciglia le budella! Mentre i giocatori si allenano, lui, sguardo nel vuoto se ne sta seduto sul contenitore del powerade. Non ce la fa piu'. Il secondo giorno (15 luglio) Chiama Antonio De Sensis:
RESCINDO!
MA IL "signor' CONTE, NON SI RENDE CONTO DI QUELLO CHE HA FATTO? MIOPE? !!!
----------------------------------------------------------------------------------------------------

POSSIBILE CHE NON SI RENDEVA CONTO CHE AVREBBE TRADITO 14 MILIONI DI TIFOSI IN ITALIA, E DECINE DI MILIONI SPARSI PER IL MONDO? GENTE CHE L'ADORAVA! MA MI DOMANDO E LE DOMANDO: MA ANTONIO CONTE, SI RENDE CONTO DI QUELLO CHE HA FATTO? O NO? SE SI', ALLORA VUOL DIRE CHE HA MENTITO, E' RACCONTATO FALSITA'!
MA ALLORA, QUESTI ERANO BACI DI GIUDA?
------------------------------------------------------

MA ANTONIO CONTE, SI RENDE CONTO CHE HA TRADITO I SENTIMENTI DI UNA PERSONA CHE LO AMMIRAVA E AVEVA TOTALE FIDUCIA IN LUI: ANDREA AGNELLI, ANCHE A DISPETTO DEI SANTI?
MA ALLORA, CON QUELLO CHE HA FATTO CI DICE CHE QUESTA ERA UNA MASCHERA?
-------------------------------------------------------------------------------------------------

MA ANTONIO CONTE,  HA CAPITO O NO, CHE HA TRADITO UNA PERSONA CHE GLI HA VOLUTO BENE PER 23 ANNI. UNA PERSONA CHE GLI AVEVA OFFERTO LA SUA AMICIZIA? 
ALLORA DOBBIAMO PENSARE CHE DIETRO QUESTA MASCHERA SI NASCONDE UN GIUDA?
POSSIBILE CHE CI SIA ANCORA GENTE COSI' IN QUESTO MONDO? ECCO PERCHE' HA VINTO ADRIANO GALLIANI. ALLORA VUOL DIRE CHE E' GIUSTO CHE GLIEL'ABBIA FATTA PAGARE?  

COME E' GIUSTO CHE, ANCHE SE BEN RETRIBUITO, SIA FINITO A FARE DA....  
...SALAME TRA 2 FETTE DI AMMUFFITO E FETIDO PANE!  
MA ANTONIO CONTE, LO SA A CHI STRINGE LA MANO? ALLORA SE NON LO SA, GLIELO DICO IO: 
QUESTO E IL "CARLO TAVECCHIO", DELLE ACCUSE FEROCI CONTRO CONTE PER DISTRUGGERGLI LA CARRIERA, QUANDO ANDREA AGNELLI E LA JUVENTUS LO DIFENDEVANO CONTRO PALAZZI, CONTRO ABETE, CONTRO TAVECCHIO E CONTRO TUTTI! 

QUESTA STRETTA DI MANO, A CHI IN NOME DELLA SUA FEDE INTERISTA, PER DISTRUGGERGLI LA CARRIERA LE HA TENTATE TUTTE, E' LA DIMOSTRAZIONE DI UNA TOTALE MANCANZA DI DIGNITA'!
   ---------------------------------------   
  Per l'ultima volta: caro Capitano. 
Anche se con molta sofferenza, ti avevo perdonato per le diffamanti insinuazioni contro la Juventua dopo la vittoria per 3-1 sul campo del Treviso il 10 giugno 2007, che a causa della sconfitta per 2-3 della Juventus in casa contro lo Spezia porto' il tuo Arezzo alla retrocessione, e' del quale ricordo la merda vomitata sulla Juventus: - "Retrocedere così fa male però mi fa capire cose che già sapevo... Nel calcio si parla tanto, tutti sono bravi a parlare, adesso sembrava che i cattivi fossero fuori e che adesso ci fosse un calcio pulito, infatti siamo contenti tutti, evviva questo calcio pulito". Ricordi?

Questa volta no, e' ci tengo a dirle, anche se a lei non ne puo' fregare di meno, che per 54 anni (1952-2006) all'estero, accompagnato dalla mia adorata Compagna Di Viaggio: la Juventus, sono stato un fanatico tifoso della Nazionale, ma dopo la TRAGICA Farsa dell'estate 2006, ho solo e' sempre tifato Contro, tranne la Parentesi "Gemania 2006", per quel tanto di Juventus che la componeva. Da allora non piu'! Ora anche di meno! Gazie per i fantastici TRE anni, e' per avermi aperto gli occhi.

Francesco Calabrone



domenica, agosto 10, 2014

IL CALCIO-COSA NOSTRA. IL PADRINO GIOVANNI MALAGO'! IL SUO SICARIO CHE OPERA DIETRO LE QUINTE: ADRIANO GALLIANI! I SUOI BRACCI ARMATI: CARLO 'fuorilegge' TAVECCHIO & MARIO 'macabro' MACALLI!!!

GIOVANNI MALAGO', IL PADRINO DELLA "GANG" CALCIO-COSA NOSTRA
-------------------------------------------------------------------------

LA "GANG DEI FUORILEGGE" 
CARLO 'pregiudicato' TAVECCHIO 
Processato e Condannato cinque volte: PIU' multe complessive per oltre 7.000 euro. 
http://www.dagospia.com/rubrica-30/sport/ta-vecchio-democristo-figc-favorito-successione-abete-80236.htm
MARIO 'macabro' MACALLI
IL LOSCO PRESIDENTE DELLA LEGA PRO - INDAGATO!
Procure Roma e Firenze aprono inchiesta su Macalli! Ecco perche' lotta usando le armi dell'ingiuria e  diffamazione! Lotta per mantenere la poltrona, perche sa che se perde la poltrona, sara' abbandonato dalla Mafia Meneghina che Ruota attorno alle Famiglie Tronchetti & Moratti, e' sara' la fine della carriera di malfattore! 
http://tuttodilettanti.altervista.org/maccalli-indagato-pergocrema-procure-roma-e-firenze-aprono-inchiesta-su-macalli/

ADRIANO GALLIANI: IL SICARIO DEI POTERI MENEGHINI' CHE OPERA DIETRO LE QUINTE
rinviato a giudizio per frode fiscale e fondi neri
http://www.repubblica.it/online/calcio2002_serie_a/galliani/galliani/galliani.html

CLAUDIO LOTITO: IL DUCETTO CHE CON LE SUE CIARLE  IN LATINORUM, DISTOGLIE L'ATTENZIONE DAGLI IMBROGLI DELLA CIURMA 
Nel 1992 arrestato nell'inchiesta della magistratura sugli appalti della regione Lazio
http://www.coplanet.it/forum/cpn-sport/21014-lotito-arrestato.html

ENRICO PREZIOSI: IL SINISTRO GIOCATTOLARO CHE OPERA CON LA VALIGETTA PIENA DI EURO, E' VA IN GIRO PER CORROMPERE 
Fallimento del Como, Preziosi patteggia Ventitré mesi di reclusione, risarciti cinque milioni - 
condanna per frode sportiva confermata in Cassazione e altre prodezze come quelle che costarono sette anni fa la retrocessione in serie C del Genoa, forte dei rapporti storici co "berluscono & moratti evita la galera!
http://blog.guerinsportivo.it/blog/2012/07/26/sei-mesi-senza-preziosi/

MAURIZIO ZAMPARINI: COLUI CHE POU' FARE E DISFARE IN CASA DELLA MAFIA SENZA SUBIRE CONSEGUENZE
Zamparini sotto inchiesta a Benevento che mise a rischio le azioni del Palermo calcio
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/04/05/zamparini-sotto-inchiesta-a-benevento-a-rischio-le-azioni-del-palermo-calcio/102333/

AURELIO DE LAURENTIS: IL PORNOGRAFO
Cinema a garanzia di un prestito, De Laurentiis indagato
http://archiviostorico.corriere.it/1999/ottobre/20/Cinema_garanzia_prestito_Laurentiis_indagato_co_10_9910205386.shtml

 MASSIMO 'pregiudicato' CELLINO: HA IMBOGLIATO SU TUTTO, E NEL 1996 HA ANCHE TRUFFATO LA UE 
1996 arrestato per truffa alla UE patteggia la pena,2001 1 anno e 3 mesi di reclusione per falso in bilancio,2013 arrestato a Quartu Sant'Elena per tentato peculato e falso ideologico

URBANO CAIRO: COLUI CHE, PROTETTO DAL DEPRAVATO nano MAFIOSO L'HA SEMPRE FATTA FRANCA
Cairo indagato per falso in bilancio e frode fiscal

TOMMASO 'fatso' GHIRARDI: A PUBLIC MONEY LOVER
 Indagato nell'inchiesta "Public money".
 http://www.gazzettadiparma.it/news/parma/83471/Indagati-anche-Ghirardi-e-Rosi-.html

                   GINO POZZO: COLUI CHE AMA TRAFUGARE DALLA PENISOLA ITALICA,                      ALLA PENISOLA IBERICA 
accusato di falso in bilancio e frode fiscale
http://archiviostorico.corriere.it/1998/febbraio/26/Guai_giudiziari_sull_Udinese_Pozzo_co_0_9802265954.shtml
--------------------------------------- 
GIOVANNI MALAGO', UNA VITA A FARE DA CERIMONIERE AGLI OLTRE MILLE SOCI MASSONI & MALFATTORI CHE INFESTANO IL CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE, DOVE SI E' GUADAGNATO I GRADI PER OCCUPARE LA POLTRONA DI: PRESIDENTE DEL C.O.N.I , IL COMITATO, DELL' "ORGANIZZAZIONE NAZIONALE IMBROGLIONI"! 
DA GUARDIANO DELLA GALLERIA DI MALFATTORI DELL' "ASSOCIAZIONE A DELINQUERE: CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE" (oltre mille associati!) GIOVANNI MALAGO' E' DIVENTATO UN ESPERTO  DI MALAVITOSI DI ALTO RANGO! SARA' PER QUESTO CHE GLI HANNO DATO LA POLTRONA LASCIATA VACANTE DALL'ALTRO BRACCIO ARMATO DEI POTERI MAFIOSI-MASSONI: GIOVANNI PETRUCCI!
IL BACIO DEL MASSONE GIANNI LETTA, BRACCIO DESTRO DEL MAFIOSO DI ARCORE!  MALAGO' ATTENTO AL BACIO DI GIUDA! TAVECCHIO E IL BRACCIO ARMATO DI INTER E MILAN! 
ECCO PERCHE' GIOVANNI MALAGO' VUOLE (non per diletto, ma per necessita') L'ULTRA-PREGIUDICATO CARLO TAVECCHIO A CAPO DELL'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE: "FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO, VOTATO DA QUESTA GALLERIA DI NEMICI DELLA GIUSTIZIA E DELLE REGOLE CIVILI, PERCHE' TAVECCHIO, E' IL BRACCIO ARMATO DI MILAN & INTER! 
MA DOPO AVER OTTENUTO VIA LIBERA DEL SICARIO DELLA EXOR! DOPODICHE' VA DICENDO DI ESSERE FIERO DI AVERE IL MULTI PREGIUDICATO CARLO TAVECCHIO A RAPPRESENTARE LUI, E' L'ITALICO PAESE DI MERDA CHE GLI HA DATO I NATALI!

QUESTI DUE LOSCHI FIGURI SENZA SCRUPOLI, SONO DUE POTENTI BRACCI ARMATI DEI POTERI OCCULTI DELLA LOGGIA (Circolo Canottieri Aniene) CHE TENGONO LA "PREDA ITALIA" PER LA GOLA, HANNO ELEVATO A PRESIDENTE DELLA "TORTA C.O.N.I", IL LORO SICARIO: GIOVANNI MALAGO, CONCESSIONARIO ROMANO DELLA FERRARI (Elkann-Montezemolo!), CON L'ORDINE DI LASCIARE IL CALCIO ALLA GANG MILANESE GALLIANI-MILAN & TAVECCHIO-INTER, AI QUALI SI E' AGGIUNTO IL BRACCIO ARMATO DI MEZZAROMA-LO TITO,    
E IL BOSS DELLA COSCA MAFIOSA FIGC - LEGA-A, HA SROVVEDUTO A ISTRUIRE IL BANDITO LATINISTA PER ARRUOLARE IL MAFIOSETTO DELL'ETNA: ANTOninoPULVIRANTI, PER LE SCAMPAGNATE A TAORMINA E VOMITARE VELENO SULLA JUVENTUS! E IL MAFIOSETTO ANTONINO, PER FARE ONORE A TANTO COGNOME, SENTENDOSI INTOCCABILE COME I MORATTI & GALLIANI, CON IL TIPICO PIGLIO DELLA FAMIGLIA MAFIOSA, LI INVITA A CASA E A TAORMINA!
“Magistrato”, “capo dei capi” Le identità nascoste di Pulvirenti -
FESTA A CASA E AL BAR DI PULVIRENTI - FOTO CHE SPIEGA MEGLIO DI CENTO PAROLE!
 
UN SODDISFATTO LOTITO, TRA I MAFIOSI SORRIDENTI: GALLIANI E PULVIRENTI
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

GIOVANNI MALAGO, PRESIDENTE DEL CIRCOLO ANIENE, TENTACOLO MINORE DEL GIGANTESCO TENTACOLO DELLA PIOVRA BILDERBERG GROUP: ASPEN ISTITUTE ITALIA (di John Elkann!) 
---------------------------------------------------------------------------------------------
Giovanni Malagò è amico, tra gli altri, di "Walter Veltroni, Francesco Totti, fratelli Vanzina: Carlo, Enrico e Stefano (Steno), Luca Cordero di Montezemolo, Carla Bruni, Gianni Letta, Giuseppe Tornatore, Luigi Abete ed altri nomi della Roma che conta. 

Malagò non ha problemi ad ammettere del potere all'interno del Circolo. Nel Circolo c’è tutto quello che riguarda la vita di imprenditori, manager, professionisti, banchieri, giornalisti, costruttori romani e Banche. 
---------------------------------
PER CAPIRE IL PERCHÈ, GIOVANNI MALAGÒ NON HA CACCIATO IL MULTI-PREGIUDICATO CARLO TAVECCHIO E COMMISSARIATO LA FEDERCALCIO, BISOGNA SAPERE CHI È GIOVANNI MALAGÒ. ECCO UN ESTRATTO DELLA BIOGRAFIA SCRITTA DALLO SCRITTORE E DIRETTORE DE IL FOGLIO: CLAUDIO CERASA, ESTRATTA DAL SUO BLOG
CERAZADE.
Per provare a capire in termini più concreti la forza di un circolo come l’Aniene e per comprendere in che senso questa realtà rappresenti davvero una sorta di «partito reale ed efficiente della classe borghese», il modo migliore è quello di scoprire i nomi di alcuni soci illustri. Solo alcuni, degli oltre 1000 potentati! 

Banchieri: Il presidente e il direttore generaledella Banca nazionale del lavoro 
Il Partner di John Elkann all'Aspen Istitute: Luigi Abete  con Fabio Gallia, 
---------------------------
Il numero 1 della fondazione bancaria più ricca della Capitale 
(Fondazione cassa di risparmio di Roma). 
Emanuele Emmanuele
--------------------------
I SICARI DEI POPTERI OCCULTI, AUTORI DEL BARATTO.
 LUIGI GABETTI-FRANZO GRANDE STEVENS-MARCO TRONCHETTI PROVERA!
John Elkann l'incoronato BOSS nel 2010 del potere e dei Beni degli Agnelli con Tronchetti Provera
------------------------------------
Il presidente onorario di Rcs MediaGroup, e fondatore della società finanziaria Gemina 
Cesare Romiti: Boss di Rcs: Corriere della Sera & Gazzetta Dello Sport!
---------------
L'ex Boss di Telecom
L' "infame interista" "tronchetti-FARABUTTO-provera" con "guido-GIUDA-rossi" durante la congiura FarsOpoly 
-----------------------
L'ex presidente: Fiat, ex numero uno di Confindustria ed ex presidente della Ferrari 
Luca Cordero di Montezemolo con il suo piu' potente Socio a Delinquere: Marco Tronchetti Provera.
Monty & Tronky tramano il Baratto: Juve - interCettazioni MacLaren!
I CAMPIONI DEL BARATTO JUVE: MONDIALE ALLA FERRARI 
MONTY-TRONKY & PROFUMO!
------------------------------
Matteo Cordero di Montezemolo 
(figlio di Luca e amministratore delegato della società di private equity Charme), 
Elio Catania (ex presidente e amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato),
Alessandro Benetton (vicepresidente esecutivo del gruppo Benetton),
Andrea Mondello, (presidente della Camera di commercio di Roma), 
 Marco Tronchetti Provera (ex numero uno di Telecom),
Vittorio Merloni (presidente di Indesit Company),
Giuseppe Statuto (immobiliarista romano),
-
I fratelli Toti, importanti costruttori (Claudio, presidente della Virtus Roma e Pierluigi, azionista del gruppo Rizzoli), Alessandro Angelucci (figlio di Antonio, editore di «Libero » e del «Riformista», e titolare di un articolato impero nella sanità privata romana e il cui fratello, Giampaolo, il 5 febbraio 2009 è stato coinvolto nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Velletri a proposito di una truffa per 170 milioni ai danni del Servizio sanitario nazionale), 

Carlo Perrone (editore del «Secolo XIX») 
Andrea Rizzoli (direttore marketing della Rizzoli audiovisivi). Ci sono molti componenti di una potente famiglia romana,
I Caltagirone, un loro lontano parente, Francesco Bellavista Caltagirone, e uno dei bracci operativi del loro gruppo,
Massimo Caputi.  A questi vanno aggiunti anche gli uomini legati alla politica e allo sport.
----------
Soci Aniene sono: 
Luca Danese (imprenditore romano e nipote della moglie di Giulio Andreotti), 
Maurizio Gasparri (ex ministro della Comunicazione e capogruppo al Senato del PdL), 
Jas Gawronski (parlamentare europeo del Popolo della Libertà ed ex portavoce di Silvio Berlusconi), 
Gianni Letta (sottosegretario alla presidenza del Consiglio), 
Antonio Marzano (numero uno del Consiglio nazionale dell’Economia e del Lavoro e presidente della commissione per le riforme voluta dal sindaco di Roma Gianni Alemanno), 
Altero Matteoli (ministro delle Infrastrutture del quarto governo Berlusconi), 
Raffaele Ranucci (imprenditore romano, senatore del Partito democratico e grande amico di Francesco Gaetano Caltagirone), 
Andrea Ronchi (ministro per le Politiche comunitarie del Popolo della Libertà), 
Walter 'cialtrone' Veltroni (ex sindaco di Roma ed ex segretario del Pd), 
Piero Marrazzo (governatore della Regione Lazio), 
Rocco Crimi (sottosegretario allo Sport presso la presidenza del Consiglio), 
Mario Pescante (ex presidente del Coni e deputato del Popolo della Libertà), 
Franco Chimenti (presidente della Federazione italiana golf). (...) 
Gianni Petrucci (ex numero uno del Comitato olimpico nazionale)braccio armato dei poteri Massono Romani.
VECCHIO E NUOVO BOSS DEL CONI. MAESTRO & DISCEPOLO: MAFIA della CAPITALE?