lunedì, aprile 27, 2015

LA JUVE, E LA MALAFEDE DELLA META' ,DELLA POPOLAZIONE DI UN PAESE ALLO SBANDO (paese di merda?)! GLI INFAMI QUESTA VOLTA, APPROFITTANO DELLA SCONFITTA DELLA JUVENTUS NEL DERBY, PER SBIZZARRIRSI A VOMITARGLI MERDA ADDOSSO! CHE SEGUE LA QUARANTENNALE GUERRA COMINCIATA DAI "PALUMBO & CANNAVO", CHE IL FETIDO FECALE RIMASUGLIO CONTINUA IMPERTERRITO A NUTRIRE I VERMI!

HA COMINCIATO, IL MAIALE BIELLESE DI ORMEZZANO CAMUFFATO DA UMANO, SCRIVENDO UN ARTICOLO DIFFAMATORIO SULLA JUVENTUS, 
SUL GIORNALE COLOR CACCA (gazzetta dello sport!) DELLA CUPOLA RCS!

SEGUITO DAL SUDDETTO GIORNALE COLOR CACCA (gazzetta dello sport!) DOPO IL DERBY, CON QUESTO TITOLO

Torino-Juve, scontri tra tifosi.

Assalto al bus juventino (da centinaia di tifosi granata): vetro in frantumi.
Gazzettari: Durante la partita una bomba carta lanciata dagli juventini è esplosa nella curva Primavera: 10 feriti
Gazzettari infami! E' falso che la bomba carta sia stata lanciata dal settore degli Juventini! O almeo, non ci sono prove evidenti! E' a provarlo invece, ci sono due Video! Nel primo, di 50 secondi si vedo le due eslosioni brevemente, ma molto chiare e' dicono che quello lanciato dal settore di tifosi Juventini, era un razzo innoquo. la si capisce dal comportamento della gente. 

Video 1: https://www.youtube.com/watch?v=o9FTsZOZbpA

Nel secondo video ci sono due sequenze; nella prima non si individua niente. Mentre nella seconda ci sono piu' esplosioni: la prima avviene dal razzo partito dall'altro settore con evidente scia di fumo, e' la gente come se nulla fosse, resta sul posto, senza fuggi-fuggi. La seconda esplosione avviene ad una diecina di file piu' in altao, e' si vede chiaramente che non avviene per il lancio dell'altro settore, perche' al botto la gente si dirada, formando nel settore come una macchia d'olio. .

Video 2: https://www.youtube.com/watch?v=SkNRXi4ERvY 

Quello qui sotto, era il video originale, e gli autori, accortesi dell'errore, lo hanno taroccato. Lo rimpiazzo con uno piu' breve, ma le differenti esplosioni si vedono anche qui. (https://www.youtube.com/watch?v=NMSeOhWIPnQ)

Non contenti gli infami gazzettari, rilanciano con un'altra edizione del giornale, dove publicano anche un estratto (1:33 da 7:48!) di un "Video-della Digos" che dir confuso, e' bestemmiare! Il quale da netta l'impressione del Taroccamento (a meno che non sia un modo speciale di filmare della Digos!), con Titolo:

La Polizia conferma: "Bomba lanciata dagli juventini".

http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Juventus/27-04-2015/polizia-conferma-bomba-lanciata-juventini-giudice-sportivo-rimanda-decisione-110603215324.shtml
MOLTA DIFFERENZA TRA QUESTA FOTO, "PRESUNTA DEL FILMATO" DEL LADIGOS, E' QUESTO BREVE VIDEO 
CHI LEGGE E GUARDA I VIDEO, TRAGGA LE SUE CONCLUSIONI.
********************************************
-------------------------------
NE DA PROVA,IL BARBONE FABRIZIO BOCCA, NEI SUOI ATTACCHI ALLA TIFOSERIA DELLA JUVENTUS!
Image result for fabrizio bocca
Sidgnor Bocca, mi e’ capitata tra le mani questa mail, che nel 2010 scambiai con lei, e’ rilegendola l’ho trovata interessante, e’ lei? Gliela giro per vedere se anche lei, a distanza di 4 anni la trova interessante. Se ni dovesse capitare di tovare altre mail di quella corrispondenza, non manchero di mandargliela. Salutoni
----------------
FABRIZIO BOCCA: Condanna che fa storia.
14 dicembre 2009 – signor Bocca, eccomi finalmente.

Non avrà per caso pensato che mi sia arreso? Mi scuso per il ritardo ma per avere le prove di quello che scrivo, ho dovuto consultare il mio archivio(con poche voci), è in rete dove molte delle cose e casi che riguardano certi personaggi importanti, tengono a scomparire(tiene presente quell’articolo di Massimo Gramellini su La Stampa del 26/09/2006: La giostra gira ancora e la resa dei conti si avvicina…. Atto d’accusa a l’inter e moratti fatta sparire dopo poche ore dalla publicazione? Forse, Massimo Gramellini lo aveva copiato dall’articolo di Maurizio Galdi publicato dalla Gazzetta dello Sport il 25/9/2006: De Santis-Inter, inchiesta Figc….., riiscritto in proprio e publicato a sua firma su La stampa con alcune aggiunte. Quella Stampa che per oltre 3 anni la redazione continua a negare di aver publicato. Ma io che ero un divoratore di giornali, specialmente quelli in cui avevano interessi gli Agnelli: La Stampa, Corriere della Sera e la Gazzetta degli infami Palumbo&Cannavò; li ho copiaincollati nel mio archivio, quindi alla “Busiarda” hanno di che smentire…. La republica di Scalfari e Bocca(quello Vero-Giorgio!), man mano che vi si infitravano i terroristi veri, e i terroristi mediatici del suo(di maurizio bocca) stampo, leggevo sempre di meno… fino al totale abbandono dei giorni nostri: che consulto solo previa segnalazione!

Segnalazione che in queste settimane mi è pervenuta per il suo(di maurizio bocca) articolo post Juventus Napoli di Coppa Italia(13//01/2010 ). Quel suo modo sadico di girare il coltello nella ferita per umiliare i Tifosi Juventini. Lei conclude con questo pezzo: La squalifica arriverà presto – su indicazione della tolleranza zero chiesta da Platini e Maroni – chiudendo quello “spicchio di inciviltà” per lungo tempo – dati anche i precedenti…… Allora ho voluto fare un passo indietro e cercare i suoi scritti sul “civile comportamento dei suoi(di fabrizio bocca) pari-tifosi-interisti con la speranza di trovare un suo articolo almeno sulle partite Messina-inter-Messina o inter-Napoli, è sono andato a cercare su la Republica della mia giovinezza…. la Republica di Via Po 12…niente Republica in Via Po, nè all’inizio è nè alla fine della via…sparita senza lasciare tracce! Allora ho fatto conversione su la famigerata “Republica di Segrate”(afferra il senso?) …ma non sono stato fortunato; dopo giorni e giorni di intense ricerche, alla voce: Maurizio Bocca e i cori razzisti dei tifosi interisti… ZERO articoli… il massimo che ho trovato, un articolo senza firma(vigliacco!) del 1 aprile 2006 con questo titolo: L’Inter 2 travolge il Messina. Ancora cori razzisti contro Zoro. E’ sa quanto viene dedicato ai cori razzisti contro Zoro? copio incollo: Non abbiamo invece assolutamente apprezzato gli striscioni, i fischi, gli urli nei confronti di Zoro, dopo quello che era successo a Messina. —- Che poi nella stessa curva sia apparso uno striscione per un saluto al povero Tommy, il bimbo di Parma rapito e ucciso(non poteva mancare il lacrimevole appiglio!), è un fatto che non cancella l’atteggiamento razzistico di alcuni ( ALCUNI. dice lui… republichino bugiardo!) tifosi nerazzurri.

Dei motorini volanti dagli spalti…niente; delle bombe addosso ai portieri delle squadre avversarie, niente; dei cori razzisti ai Napoletani niente(le rinfresco la memoria: inter napoli 6 ottobre 2008 – “Ciao Colerosi”, “Partenopei tubercolosi”, “Napoli fogna”: Lei non li considera razzisti (mi scusi, ma lei da quale fogna esce?)? Dei cori razzisti contro Zoro… spulciando nel mio archivio ecco cosa ho trovato?: Uno scosso Zoro A fine gara ha dichiarato: «Se fossi in loro mi vergognerei, mi hanno insultato per tutta la partita. Spero che la Fifa prenda dei provvedimenti, le norme antirazzismo varate di recente in questo senso sono molto chiare.(caro Zoro, ma a l’inter del petroliere corruttore non si applicano! aggiungo io…)». — Il presidente del Messina, Pietro Franza critica l’arbitro Rodomonti: «Speravo che facesse qualcosa, che interrompesse la partita come chiede il regolamento». —- Mentre Massimo Moratti difende a spada tratta i tifosi nerazzurri: «In questo caso il razzismo non c’ entra, è stata soltanto una manifestazione di stupidità da parte di un gruppo che pensa di essere stato ingiustamente danneggiato per quello che accadde nella gara di andata. Per questo motivo non temo assolutamente la squalifica del campo. Gli ultrà ce l’ avevano con la persona». — E’ il Meazza non venne squalificato, malgrado il Giudice Laudi passasse per tifoso Juventino! Buu, cori razzisti, parolacce e striscioni: «Noccioline e banane la paga dell’ infame». Per l’onesto signore che con i suoi petro euro, tutto e tutti compra(corruttore!!!). Logicamente anche l’asservito Fabririzio Bocca… altrimenti come spiegare il servilismo verso un mentally handicap come massimo moratti? Oppure……

Oppure… mi torna in mente….. lei il 14 dicembre 2009 tra l’altro scrive: Tre anni e mezzo dopo c’è ancora chi non accetta – ingenuamente o subdolamente – questa realtà….. e poi – 1)-il progetto di rimettere in discussione ogni verità. – 2)-Un po’ perchè Calciopoli non era esistita, era una congiura, era una creazione paranoica di chi per anni era arrivato alle spalle della Juve. – 3)-un po’ perchè, dicevano e dicono ancora, “così facevano tutti”. – 4)-Se tutti non solo telefonassero ai designatori ma li circuissero e li riempissero di favori. – 5)-se tutti consegnassero telefonini segreti agli arbitri, se tutti mettessero i piedi nelle stanze dove si dirige il calcio per farci i propri comodi non sappiamo, – 6)-nessuna inchiesta giudiziaria recente, a parte questa, lo ha mai evidenziato – 7)- di sicuro,sappiamo che lo fecero Giraudo & C – 8)-Questo aveva detto la sentenza sportiva di tre anni e mezzo fa e questo ribadisce la sentenza penale oggi
Allora rivediamo punto per punto le sue certezze.

1)-SI SBAGLIA! Noi Juventini abbiamo nel D.N.A. la mania di volere fortissimamente volere VERITA’ E’ GIUSTIZIA! Noi Juventini vogliamo pensare che i Giovanni e Umberto Agnelli, Leader della Juventus fossero Onesti, è li difendiamo fino a prova contraria. Se così non fosse, ci distanzieremmo da essi, è biasimandoli senza nessuna remora! Questo è quello che distingue i sostenitori delella Juventus dai sostenitori dell’inter, dei quali, lei è un benemerto “figuro”. I sostenitori dell’inter, atavici complessati, disonesti è disonesti intellettuali, amano trastullarsi nelle menzogne dei loro leaders, anche sapendo del loro delinquere, ne difendono gli atti criminale, lei (maurizio bocca) ne è un fulgido esempio. Mentre noi cerchiamo la verità attraverso un Tribunale Penale della REPUBLICA, lei è pagato, è si impegna per nascondere la verità è disinformare il lettore!

2)-lei si sbaglia quando dice che noi juventini crediamo che calciopoli non sia esistita perchè fu una congiura. Noi crediamo, è da quello che viene fuori dal processo di Napoli, che calciopoli è esistita, è fu veramente “una congiura”! Gli porto degli esempi, cominciando col fargli una domanda: è vero o no che la Juventus era del ramo Umberto Agnelli? Se si, ed è sì! Mi può dire perchè la “Famiglia Elkann” con una prova di forza gliel’ha scippata nel totale silenzio mediatico? Mi scusi, lei non può dirmelo perchè non sa o non vuole dirmelo perchè ha paura che le fanno fare…il “Volo del Bove”? Allora glielo dico io. Sul colpo di mano della Famiglia Elkann, le consiglio di leggere il Libro di Gigi Moncalvo: I lupi & gli agnelli…. . Sulla “Congiura” O ” Complotto cominciamo col dire che era in atto già dalla tarda primavera del 1998, ideata e iniziata dal direttore della Gazzetta dello Sport Candido Cannavò che sfruttando le esternazioni(allora abbastanza ingenue) di zeman prima(nel calcio ci sono troppe medicine), e l’inchiesta del Dr. Guariniello sul doping al giro d’Italia poi(il diabolico cannavò in qualità di direttore della gazzetta organizzatrice della corsa faceva da consigliere al pm di Torino). Cannavò nel frattempo aveva iniziato la congiura(o complotto) del Pirellone, attraverso Tronchetti, personalmente informato dell’attività di Moggi, è con la sua cupola mediatica – Franco Siddi presidente Fnsi, e Antonello Capone (il giornalista che presenziava ai sorteggi arbitrali) presidente Ussi continuava il processo diffamatorio della juventus e la demonizzazione di Moggi. Su Moggi Gazzetta e Corsera non ne sbagliavano una perchè Tronchetti era informato non solo dall’intercettatore Tavaroli, ma Anche dal generale Pollari. Ecco perchè dopo l’intervista rilasciata da Giraudo al suo collega Crosetti, è le continue dichiarazioni di Moggi: Stiamo lavorando per la terza stella, Tronchetti ha preso in mano la situazione. Ha messo in moto Luca di Montezemolo è, Guido Rossi che ha subito attivato Franzo Grande Stevens (Guido rossi già era ufficiosamente consigliere Ifil…ricorda?), Cannavò mandò da carraro un suo sicario a prendersi il faldone dell’inchiesta di Torino avuta dal Dottor Maddalena nell’autunno precedente (oppure la chiavetta del cassetto contenente il Faldone – di questo non sono certo). E’ cosi’ ebbe inizio la Gogna Mediatica. E’ lei mi dirà…. è la Republica, è l’Espresso? Ne parleremo nella prossima puntata tutta dedicata al complotto…Ricorda il processoGEA? Franco Baldini che nega di conoscere il “generalissimo Auricchio”? E’ il generalissimo incalzato dall’Avvocato di Moggi, dice il contrario?

3)-un po’ perchè, dicevano e dicono ancora, “così facevano tutti”!
“Infatti, così facevan tutti, ma con una differenza, è l’intercettazione dove Moggi e Bergamo comparano le loro griglie, parla chiaro! Non volendo farla troppo lunga tirando in ballo tutte le squadre, prendo in esame Juventus e inter: in 100 000 telefonate di Moggi intercettate, non ce ne una con un arbitro. Non ce ne una in cui chiede ai designatori favori o arbitri compiacenti, al processo penale di Napoli nessuno dei testi dell’accusa ha evidenziato illeciti o tentativo di illecito da L’uciano Moggi… Veniamo all’inter. L’arbitro Desantis in diretta Tv ha dichiarato che il presidente dell’inter facchetti gli faceva telefonate con richieste oltre le lineee, il retromarcia, pare sia un atto dovuto. Ne sapremo di più prossimamente, nel suo processo. Al processo penale di Napoli, sotto giuramento, l’arbitro Nucini ha dichiarato che il presidente dell’inter gli telefonava, che avevano un “settennale rapporto segreto”, SETTE ANNI!!! Che il presidente dell’inter facchetti gli aveva chiesto di fargli la spia con i suoi colleghi arbitri e con il mondo del calcio in generale, promettendogli un posto di lavoro a fine carriera arbitrale, e che lui(nucini) ogni settimana andava a fare rapporto nella sede dell’inter in via “durina”. Che facchetti gli chiese di preparargli un dossier sulla Juventus, che lui(nucini) preparò con ritagli di giornali: la Gazzetta dello Sport e la Republica. Che il presidente dell’inter facchetti in segreto, spesso lo invitava nel suo appartamento. Gianfelice facchetti in una intervista al Corriere dello Sport ha dichiarato: Mio padre faceva telefonate agli arbitri come tutti i dirigenti, ma bisogna vedere cosa dicesse. Ne mio padre ne l’Inter hanno mai tramato contro qualcuno, Calciopoli è nata per caso, indagando scommesse clandestine>(escusatio non petita accusatio manifesta?).

Massimo moratti nell’intervista rilasciata a Claudio Sabelli Fioretti per il Corriere della sera Sera Magazine conferma:
C.S.F. Moggi dice che con Bergamo ci parlava anche Facchetti…
M.M. «Non c’è niente di male a parlare con Bergamo. La differenza sta nelle cose che si dicono».
https://www.youtube.com/watch?v=S9oHzzsh0Nw
C.S.F.Meno rapporti si hanno con i designatori e meglio è.
M.M. «Sono loro che chiamano per sapere se tutto va bene».
(https://www.youtube.com/watch?v=ezJCMEaXR1Y)
C.S.F.Lei ha mai telefonato a un designatore?
M.M. «No. Ma posso aver ricevuto da loro qualche telefonata in cui mi chiedevano delle opinioni.
moratti a bergamo le volevo telefonare io
(https://www.youtube.com/watch?v=lOuQOs-K344)
C.S.F.Quindi non è da escludere che un giorno vengano fuori delle telefonate in cui c’è anche lei…
M.M. «Solo telefonate “normali” senza alcun interesse».
regalino
https://www.youtube.com/watch?v=rp0PhYrJsuA
Sig. Bocca, musica per le sue orecchie…

4)-Se tutti non solo telefonassero ai designatori ma li circuissero e li riempissero di favori.
Sig. Bocca lei ha proprio ragione, Ma a me i favori fatti da Moggi ai designatori sfuggono, se non quello in cui Pairetto chiede a Moggi se può intervenire per accelerare la consegna di una vettura per un suo amico… E’ come la mettiamo con gli Elettrostimolatori milionari(vecchie lire) regalati da Moratti(testimonianza dell’arbitro Cesari di Genova!). Non crede che è molto più grave invitare Bergamo con moglie sul suo panfilo al largo di Viareggio? Oppure invitare il capoufficio inchieste della Figc nel suo palco al Teatro alla Scala per la Temporada lirica, dopo avergli mentito nell’interrogatorio!? Si potrebbe parlare anche delle “Tessere?” (non biglietti…tessere!)di facchetti a Pairetto.

5)-se tutti consegnassero telefonini segreti agli arbitri, se tutti mettessero i piedi nelle stanze dove si dirige il calcio per farci i propri comodi. Nessuna inchiesta giudiziaria recente, a parte questa, lo ha mai evidenziato – Telefonini agli arbitri? uominicchio di MALAFEDE! lei mente sapendo di mantire! Ma lei il processo penale di Napoli, non lo segue? Ma le deposizioni di Di Laroni, Maraca, Di Foggia e Zino le ha sentite? Non mi risulta che nelle stanze dove si dirige il calcio, Moggi mettesse i piedi o i piedi di un ex dirigente della Juventus . Ma risulta che i piedi e il sedere ce li mettesse Massimo Moratti…. e poi uscito lui ci ficcarono piedi e sedere di Sandro Mazzola… Semmai queste erano abitudini di Moratti. Come abitudini era di Moratti e facchetti di andare nello stanzino degli arbitri: il bugiardo patologico-petroliere prima della partita, è il presidente facchetti nell’interVALLO… che era severamente vietato… e poi gazzettari&republichini per fuorviare l’attenzione, accusavano Moggi! Mentre il DG Juventino era liggio al regolamento, è nello spogliatoio dell’arbitro ci andava quando era permesso: a fine partita!

6)-nessuna inchiesta giudiziaria recente, a parte questa, lo ha mai evidenziato. Mi scusi, ma mi può dire quale inchiesta giudiziaria recente, è cosa ha evidenziato perchè a me sfugge. Quello che a me risulta, è quello che si evidenzia al processo di Napoli. Per esempio: Il presidente dell’inter Facchetti corrompeva gli arbitr(nucini), I PM di Napoli, l’ufficio indagini della Figc, cercano qualcuno che che parli, anche un pentito. Un ex guardalinee accetta l’invito è spontaneamente si presenta al comando dei Carabinieri titolare dell’inchiesta in Via in Selci, e ilcomandante Auricchio che lo interroga appena snte il nome INTER, gli dice che non sono interessati all’inter, ma ad un’altra squadra….la Juventus…of course. Capito signor Bocca?

7)-di sicuro, sappiamo che lo fecero Giraudo & C. Signor Bocca, potrebbe essere più preciso su cosa sa fecero Giraudo & C, di cui lei si mostra molto sicuro di sapere? Mentre io malgrado mi sforzi, non riesco a captare?

8)-Questo aveva detto la sentenza sportiva di tre anni e mezzo fa e questo ribadisce la sentenza penale oggi Infatti, il giudice del “sistema”, Eduardo De Gregorio, “DOVENDO” condannare (le ricordo che è lo stesso giudice dei rinvii a Giudizio!), è non avendo ne prove, è nè indizi di colpevolezza, si è dovuto aggrappare alle motivazioni della “ingiustizia sportiva! Non dimentichi nelle motivazione della condanna di Giraudo, addirittura, il gregoriano amico del “nero” morattiano, fa riferimento alla partita: Juventus sampodoria vinta dalla Juventus… Se non lo racconta al gregoriano della cricca BEATUCCI, le dico un segreto: la partita l’ha vinta la sampdoria 1-0. Ha visto lo spettacolo del santo bevitore-protettore degli interTristi? Ma voi, con un padrone cafone, arrogante, bugiardo, corruttore e semideficiente, davvero non vi vergognate a dire che siete interisti… accidenti, bisogna proprio avere facce di bronzo.Mi stia bene e a risentirci. 
25 Gennaio 2010 Francesco Ienzi
************
Questo aveva detto la sentenza sportiva di 3 1/2 fa, e' questo ribadisce la sentenza penale oggi
Scritto da Ettore Juventinovero il 24 febbraio 2015 alle ore 00:59
**********************************************************

CALCIOPOLI, E GLI INTERESSI DEL SISTEMA.
di Francesco Calabrone.
1)-Giraudo & Moggi.
Il Sistema ammetterebbe un loro ritorno? Si,no… si o no? Certo che NO! C’e’ una terza via: che per quanto anno pagato in maniera esorbitante e sopratutto ingiusta scompaiano, o rinuncino ad avere giuztizia. Ma dovrebbero appunto sparire, morire o cambiare pianeta. Moggi-Giraudo e la Juve sono stretti in una morsa: quella del Sistema. Il Sistema non ammette sgarri: se sgarri paghi. E Moggi & Giraudo hanno sgarrato. Hanno vinto Troppo, e’ non contenti, volevano vincere ancora di piu’, volevano stravincere!
.
Moggi & Co a Napoli stanno vincendo, anzi stanno passeggiando. Il sistema non puo’ permettersi di perdere a Napoli. Se Moggi vince, il Sistema di conseguenza perde. Moggi &Co al cospetto del Sistema sono meno di niente. Nel 2006, anzi prima, Il Sistema decise che la Juve doveva pagarla e Moggi e Giraudo dovevano scomparire uscendo definitivamente dal Sistema. Il Sistema non li voleva piu’, troppo bravi nel loro mestiere e troppo egoisti, quindi avrebbero continuato a vincere.
.
I piani alti della Exor, collusi con i poteri Meneghini, barattarono la Juventus per mere questioni di business, e per restare nel Sistema di cui la Exor e’ parte integrante, buttarono a mare Moggi e Giraudo…. la juventus e solo un nome, e i nomi non si buttano a mare. I nomi al massimo si cancellano, ma cancellarlo non conveniva a nessuno. E alla famiglia Elkann sta piu’ che bene cosi'
*
2-Gli scudetti?
Un anno di B? Una squadra smembrata? Due anni semza Champions e senza i suoi proventi? 150-200 milioni di danno patrimoniale, ben oltre quello che stabilisce il regolamento delle Societa’ quotate in borsa? BAZZECOLE !!! Bazzecole per Elkann e per Exor, per costoro la Juve e’ un fastidio. La Juve vincente era un ostacolo alle vendite FIAT. Ve lo ricordate? La Juve e’ una goccia d’ acqua nell’ Oceano del business e dell’ alta Finanza. All’ interno del Sistema ci sono i poteri forti, poteri dotati di una potenza di fuoco impressionante.
.
Questi poteri hanno dietro tutto il sietema m”eneghino-lombardo” con i Tronchetti Provera, Moratti ed i loro sodali, e’ non potevano piu’ accettare che Moggi-Giraudo e la Juventus continuasero a vincere. Moratti non poteva piu’ pemettersi a fronte di una spesa di oltre 1000 milioni di Euro e di una minaccia di interdizione da parte dei suoi familiari, di continuare a spendere senza avere un ritorno.
.
L’inter aveva gia’ creto un grave problema alla “SARAS” con le Azioni Gonfiate! A Moratti Massimo e’ corso in aiuto il Malfattore Tronchetti con i suoi dossier ricattatori…. Su come si sia concretizzato il complotto del 2006, e da dove e quando e’ partito, a lungo si e’ dibattuto, nei circoli, blog, forum Juventini e in altre sedi. Ma giova ricordare 3 fatti: la scomparsa di Giovanni e Umberto Agnelli, la torbida vicenda Telecom (con forti interessi Ifil-Exor-Fiat e intesa San Paolo) con la morte di Adamo Bove (catapultato giu’ da un cavalcavia a Napoli!), e da ultimo il famoso incontro a Marrakech tra Elkann e J.C. Blanc avvenuto il 31 dicembre 2004. Quindi antecedente il 2006.
.
Quindi Tronchetti, i vertici Ifil e Montezemolo avevano gia’ tutto organizzato… Accelerate le dipartite dell’Avvocato(24 Jan 2003), e del Dottore (27 May 2004), ora potevano tranquillamente organizzare il “Golpe”, Eliminare Giraudo, impadronirsi della Juventus e frenare l’ascesa dell’Ultimo Agnelli della Dinastia… Ora Finalmente, e’ tutto nelle sicure manni della famiglia Elkann, meglio dire, della “Grande Loggia del Medio Oriente”.
*
3-Le prove della Trama de Misfatto.
Il misfatto e’ andato in porto nel 2006, e tra il 2006 e il 2007, la Juventus ha chiuso ogni rapporto con il suo passato e con chi c’ era fino al 2006. Tutti fuori. Tutti fuori ma anche rinuncia al Tar, patteggiamento con la Figc per eventuali contenziosi futuri: il pretesto furono le Sim Svizzere. 300.000 euro devoluti alla Figc. Addirittura ci fu una richiesta di patteggiamento in ambito di Giustizia Ordinaria con tanto di denuncia contro IGNOTI(?) per danni patrimoniali.
.
Mi riferisco al Processo per falso in bilancio contro Moggi e Giraudo – Accusati di aver rubato soldi alla juventus!. Li’ a Elkann e ai suoi avvocati ando’ male, in quanto essendo il Giudice un’incosciente, non ebbe paura ne’ dei dossier di Tronchetti, e’ ne’ di fare la fine di Edoardo Agnelli e Adamo Bove. Il giudice assolse Moggi e Giraudo in quanto il fatto non sussisteva; troppo evidente, elementare addirittura!
.
Premmesso tutto cio’, la Juventus o meglio Andrea Agnelli, tirato per la giacca dai suoi tifosi, alla luce di quanto emerso nel Processo di Napoli (si potrebbe dire anche alla luce di quanto non emerso) vorrebbe riaprire cio’ che suo cugino attraverso i suoi avvocati e la Cupola Mediatica aveva seppellito sotto la pietra tombale del silenzio. A tale riguardo ricordo la celebre frase di quel lurido beone di G. Cobolli Gigli: ” Gli scudetti? E meglio dimenticarli, bisogna voltare pagina”.
.
Andrea Agnelli non ha potuto fare finta di niente rispetto a quello uscito furoi a Napoli. Ne’ ha potuto ignorare le nuove intercettazioni, nascoste nel 2006 dai Corrotti Carabinieri di Roma e dai corrotti PM della Famigerata Procura Napoletana, ma ritrovate e sbobinate dagli Esperti del pool di difensori di Luciano Moggi. In mezzo a questo Andrea Agnelli potra’ a sua volta tirare la giacca a suo cugino? O faranno volare anche lui da un un cavalcavia?
*
4-La Loggia Massonica dei Poteri Occulti.
Se la Loggia Massonica lo permettesse, Andrea potrebbe/dovrebbe dire: nel 2006 ci avete ingannati. Ci avete fatto credere che Moggi e Giraudo erano dei ladri, ci avete fatto credere che esistesse una Cupola juventus. Adesso sappiamo che “se cupole c’erano, erano a Milano e a Roma, perche’ Milan e Inter facevano MOLTO peggio della Juventus, che Moggi non ladrava, ma che per come andavano le cose, sospettava che (Cupola o non Cupola) le squadre di Milano e Roma ladrassero, e’ cercava di difendersi!
.
Lo ha Testimoniato Sotto Giuramento al Tribunale di Napoli l’ex arbitro Romeo Paparesta! E’, che i sorteggi non erano truccati. Ma anche volendo, John Elkann puo’ rivoltarsi contro quel Sistema del quale i poteri dietro la sua famiglia sono la parte dominante? La loggia d’Israele di cui lui e’ parte attiva glielo permette? Io dico di no. Troppo grandi i liro interessi (miliardi si Euro!)! Io non credo alla favoletta che sia stato ingannato, Elkann. Lui non sacrificherebbe altri e piu’ remunerativi business per amore della Juventus.
.
Lui non ama lo sport pedatorio e della Juventus a lui non frega niente, lui deve badare alle ricchezze lasciate dal “padre di sua madre”, deve badare alla Fiat e Alla FERRARI. Quella Ferrari che dal prossima Mondiale di Formula uno avra’ gommature PIRELLI. La Pirelli il cui Presidente e’ Tronchetti Provera, e Massimo Moratti sta li’ come consigliere di Amministrazione. La Ferrari vuole tornare a vincere il Mondiale, e i sodali di Monnezzemolo qualche vantaggio lo daranno e sono in grado di darlo…al Cavallino.
.
Traete voi le conseguenze. Moggi a Napoli sta vincendo, anzi sta passeggiando. Se Moggi sara’ assolto vorra’ rientrare nel mondo del calcio dalla porta principale. Se Moggi vince chiedera’ risarcimenti multimilionari. La Figc ha questi soldi? NO ! Il Sistema nel 2006 ha buttato fuori dal mondo del Calcio Moggi e Giraudo, e se Moggi vince la Figc deve pagare! Ma con quali soldi? Con quelli dei poteri che hanno organizzato il Golpe? Impossibile!
.
Allora qualcosa faranno! Ma cosa….. Cambieranno il giudice Casoria, e metteranno un corrotto-burattino come il giudice Eduardo De Gregorio? Anche se segnali che danno Narducci, la Procura di Napoli e il silenzio di Palazzi e abete, sono chiaramente in questa direzione, credo che troveranno una via meno appariscente. Sceglieranno la Via gia’ indicata da “Borrelli-Palazzi-Ruperto-Sandulli” nel proCesso Sportivo: L’ “Illecito Strutturale”, e’ dal Giudice Fiasconaro: “Violenza Privata, ne proCesso Gea! Non credo che arriveranno a commettere l’imprudenza di eliminare Moggi ricorreranno alla violenza dei Servizi Segreti con un finto suicidio, un incidente, oppure una fialetta che gli procuri un cancro clinico che lo facesse fuori come a Giovannino Agnelli.
*
5-Nella Morsa del Sistema.
Ora sappiamo che la Juve e’ nella morsa del Sistema, e’ che vi restera’ fino a quando non si arrivera’ a sentenza a Napoli. In questo momento il Sistema, a causa degli esiti quasi scontati del Processo, e’ messo male. Di conseguenza Moggi “dovrebbe” essere assolto dalle accuse di associazione a delinquere e di frode sportiva. DOVREBBE! Maaaa….E’ vero che ad oggi l’assoluzione di Moggi appare scontata, e’ di conseguenza, le cose si metterebbero bene anche per Giraudo, che ha scelto il rito abbreviato e in primo grado e’ stato condannato dal solito giudice corrotto, ma io ci credo poco.
.
La Juve e Andrea Agnelli cosa devono fare? Continuare a girare le spalle a Moggi? La Juve e’ nella morsa del Sistema del quale fa parte la famiglia Elkann, e il Sistema la sta ricattando: e’ un ricatto che arriva attraverso messaggi occulti dal medio oriente. Sul piano puramente calcistico la Juve non riesce piu’ a centrare un obiettivo di mercato. Appena il nome di un calciatore viene accostato alla Juve, la GANG MORATTI-PROVERA o se lo prende come fatto con Benitez e Pazzini, oppure si adoperano per farlo andare altrove.
.
In campo le cose vanno anche peggio. E’ dall’inizio del campionato che gli arbitri la frustrano e la trattano a pesci in faccia senza che da parte della societa’ vi sia una presa di posizione. E’ non serve citare gli innumerevoli episodi, come quelli delle partite del nuovo anno, che ha cominciato Juve-Parma, nello stesso modo in cui era finito il 2011 Chievo-Juve: in modo vergognoso!!!
*
6-Le apparenze ingannano?
E’ inconfutabile che da quando il Processo di Napoli e’ decollato e le cose si sono messe bene per Moggi, e Palazzi ha parlato di chiamare Massimo Moratti per interrogarlo sulle telefonate – sue e di facchetti – agli Arbitri e designatori, gli arbitri si sono ancora di piu’ incarogniti, ed i risultati della Juve si sono capovolti. Quest’ anno e’ peggio degli anni passati. Il ricatto e’ questo. Il Sistema vuole stroncare la Juve, e la sta ricattando per le velleita’ di Andrea Agnelli di rivolere indietro gli scudetti scippati da Guido Rossi.
.
Noi adesso abbiamo il dovere di stare vicini alla squadra. Abbiamo un tecnico mediocre e una rosa infarcita di mezzi giocatori. Poco importa, diamogli il Nostro incondizionato sostegno. Noi siamo La Juve, tutto il resto e’ noia. Preghiamo per la Casoria, preghiamo che non la levino di mezzo “suicidandola” o trasferendola ad altro incarico; preghiamo che non la intimidiscono toccandogli i familiari! Preghiamo che si arrivi a sentenza entro maggio/giugno. E’ se dopo, qualche volontario bombarolo toglie di mezzo gli infami, ci divertiremo noi.
.
Fino a Prova contraria, ad Andrea Agnelli nulla da rimproverare, non ci sono cose che non mi piacciono di Agnelli. Con la sua usciata dalla scena nel 2006 ed i 4 anni di latitanza, e’ chiaro come il sole che e’ stato vittima di un gigantesco furto! E’ se la Madre non lo avesse forzato ad all’ontanarsi e’ chiudersi nel silenzio fino a tempi migliori, a quest’ ora non ci sarebbe un Agnelli Presidente della Juventus!

Quindi amici Juventiuni, aggrappiamoci a lui, con la speranza che non gli fanno fare la fine di suo fratello Giovannino, e del Cugino Edoardo. Amiamo la Juve? Non c’e’ altra strada ora come ora. Siamo in guerra, e’ dobbiamo combattere!
Farsopoli, non un responsabile, ma “Figlia deI Sistema”!
Ettore Juventinovero il 24 febbraio 2015 alle ore 00:28