lunedì, gennaio 23, 2012

GANGS OF MILANO


A Milano la Mafia Esiste: intimidisce e colpisce!

BERGAMO, 26 ottobre 2011 - Furia l'Inter: "C'è uno strano andazzo..."
Il club nerazzurro furibondo per il quinto penalty contro in otto partite. Ranieri: "Ormai ci siamo abituati...".

L'a.d. Paolillo: "C'è amarezza, perplessità, che nasce dal fatto che nel dubbio un rigore contro di noi viene dato, È un momento psicologico della classe arbitrale in cui dare un rigore contro di noi sembra la cosa più facile e difensiva"

Il rigore è stato parato da Castellazzi, rigore evidente ma in casa Inter non va proprio giù. Quinto penalty concesso contro l'Inter in otto gare sono troppi. "Con questo andazzo finiremo il campionato con 25 rigori contro, uno sproposito". Dicono in in casa nerazzurra.
 ------

A mandare questo intimidatorio messaggio furono Moratti e Paolillo per giorni e giorni dopo Atalanta-Inter del 26 ottobre 2011: l'uno, Moratti, alla legione di giornalisti che lo circonda, è quotidianamente lo aspetta d'avanti al portone di casa per poi seguirlo nel suo itinerario: dalla sede nerazzurra all'ufficio della Saras, ed escursioni varie fino a sera nel ritorno a casa; l'altro, Paolillo, facendo il giro delle redazioni di giornali e Tv. Lui, Paolillo, con quel lugubre volto da "Gangster", doppiamente intimidatorio.

Morale? Messaggio recepito dai destinatari: Giornali, Tv, radio, Abete, Nicchi e Braschi. Questi ultimi corrotti e ricattati, 4 giorni dopo per l'arrivo della juventus hanno provveduto a mandare il killer numero uno, il concittadino di Collina, Nicola Rizzoli responsabile di una direzione di gara come suo solito contro la Juventus: vergognosa! 90 minuti di fischi a senso unico con la ciliegina sulla torta di un monumentale fallo da rigore del portiere dell'inter su Marchisio da rigore PIÙ espulsione, visibilissimo perchè in campo aperto senza nussun alatro giocatori nel raggio di 7/8 metri. Quindi pura malafede! Seguita dalla vergogna mediatica degna da servi di terzo mondo: una menzione qua e là, è fine della trasmissione. Da quel lontano 26 ottobre 2011 ai giocatori dell'Inter è stato permesso di tutto e di più... Una protezione assoluta, tranne un episodio contro, uno solo certamente programmato dai "diabolici  cugini" e portato a termine dal Gallianeide Copelli... ma come il rigore di Bergamo contro l'inter, non ha cambiato il risultato della partita. Il risultato del ricatto e intimidazione di "faccia da Gangster Paolillo? Presto detto: 26 ottobre 2011 - 22 Gennaio 2012, inter dalla zona Retrocessione, letteralmente trasportata per mano in zona scudetto dalla F.I.G.C-A.I.A. (Agenzia Maggiordomi Abietti)

26 ottobre 2011: ultimo rigore ...poi venne l'intimidazione e il ricatto.....            
http://www.youtube.com/watch?v=wBLi48neRRI .....  -           

30/10/2011-Sintesi Sky  Con il fallo di Castellazzi su Marchisio - RIZZOLI
http://www.youtube.com/watch?v=xJVCJ8dJmTc&feature=related   - 

22/11/08 inter-Juventus ei fu....Rizzoli .....           
http://www.youtube.com/watch?v=jl4xACOlT5E .....           

A MILANO LA MAFIA ESISTE !
 ----------------------------------
  di Francesco Calabrone

Nessun commento: