lunedì, marzo 24, 2014

IL MISTERO: "calciopoli": FarsOpoliy? MorattOpoly? OPPURE: TRONCHETTOPOLI IN morattiLand DI BERLUSCONIA?!

BUORA METTE ALL'INDICE TRONCHETTI!
 MA CHI E' CARLO BUORA?
A CHI FA PAURA CARLO BUORA, E' PERCHE'?

Mi domando, perchè da una parte mai toccato il presidente della Juventus FranzoGrande Stevens, è dall'altra mai toccato il vicepresidente DELL' "inter" Carlo Buora?! Ma quel che di più sorprende (o forse no?) dai Media neanche sfiorati... È guarda caso, si tratta di Carlo Buora! Uno che in quel periodo: 2004-2005-2006, oltre alle poltrone di Amministratore delegato di Pirelli C RealEstate e Telecom, si fregiava di una Poltrona nei CDA DI: Olimpia Spa, Rcs Mediagroup, Mediobanca e Ras. Forse un'occhiatina ad alcuni cenni biografici ci potrebbe far capire il potere di questo losco e pericoloso individuo:

Chi e Carlo Buora?
Nato a Milano il 26 maggio 1946. Manager. Presidente dell’Istituto europeo di oncologia. Fino al novembre 2007 vicepresidente esecutivo Telecom. Studi alla Bocconi (durante i quali, appassionato di boxe, incrociò i guantoni con Giovanni Cobolli Gigli), iniziò a lavorare al Gruppo Bnl, dove rimase fino al 1979. Successivamente ricoprì incarichi dirigenziali alla Merloni Finanziaria, alla Snia Viscosa, in Telettra, nel Gruppo Benetton, in Pirelli Spa. Nel 1999 diventò socio accomandatario di Pirelli & C. e nel 2001 di Pirelli Spa.

Nello stesso anno fu nominato amministratore delegato di Telecom Italia e presidente del Consiglio di Amministrazione di Tim. Nell’ottobre 2005, in seguito al varo della nuova struttura “One Company Model” del Gruppo Telecom Italia, fu nominato con la responsabilità delle attività di indirizzo e controllo connesse al business, affiancato da Riccardo Ruggiero con la responsabilità delle operations.

Poi diventò vicepresidente Telecom Italia, consigliere di amministrazione di Olimpia Spa, Pirelli & C. Real Estate, Rcs Mediagroup, Mediobanca e Ras.

-«Le cariche non sono tutto. Ci sono anche le stock option. Come quelle – diverse centinaia di milioni di dollari (lordi) – che Buora e Marco Tronchetti Provera hanno incassato dopo l’operazione, in piena febbre da new economy, Optical Technologies-Corning.

È un assegno da mille e una notte quello destinato a Buora, che ne ha poi girato una buona parte alla ricerca sul cancro. Mentre un’altra fetta del maxi compenso sarebbe andata a finire in una nuova villa nel buen retiro valdostano di Courmayeur.

Che si affianca alla casa a Portofino. Che, a sua volta, va in tandem con l’immancabile barca. Battezzata con il nome di Cyrano. I curricula del manager dalle tante poltrone e del tifoso dall’unica fede (Inter) non sono sempre stati separati. C’è la nomina a vicepresidente dell’Inter nel gennaio 2004...?»

-Il sodalizio con Tronchetti Provera, iniziato l’8 novembre 1991 da direttore della Finanza, finì il 6 novembre 2006, quando lasciò tutti gli incarichi alla Bicocca per concentrarsi su Telecom. Nel 2006 la liquidazione della Pirelli gli valse un superstipendio da 18,8 milioni che lo mise in testa alla classifica dei manager italiani.

-Nel gennaio 2008 è stato nominato presidente dell’Ieo, Istituto europeo di oncologia, sorto nel 1994 per volontà di Umberto Veronesi ed Enrico Cuccia.

-Nel luglio 2008 si è conclusa l’indagine della Procura di Milano sui dossier illeciti di Telecom Italia (vedi TAVAROLI Giuliano), in cui Buora, all’epoca dei fatti amministratore delegato dell’azienda, non è risultato fra le persone indagate...?.

-È uno dei duecento selezionatissimi soci dell’esclusivo Yacht Club di Milano.
 ---
Perchè nel Gennaio 2008, Carlo Buora è stato nominato presidente dell’ "Ieo, Istituto europeo di oncologia"? VEDIAMO DI TROVARE UN INDIZIO?

Nel luglio 2008 si è conclusa l’indagine della Procura di Milano sui dossier illeciti di Telecom Italia (vedi TAVAROLI Giuliano), in cui Buora, all’epoca dei fatti amministratore delegato dell’azienda, ma non è risultato fra le persone indagate. Eppure, Tavaroli ha confessato agli inquirenti di NON riferire al Presidente, ma al A.D. Carlo Buora.

Infatti, è negli atti che, nell'interrogatorio durato 3 ore e mezzo, Giuliano Tavaroli ha dichiarato ai PM Stefano Civardi, Fabio Napoleone e Nicola Piacente, di non riportare al presidente Marco Tronchetti Provera, ma all'Amministratore Delegato del Gruppo, Carlo Buora.

E' come diceva Massimo Dinoia, uno degli avvocati di Tavarioli: "Basta guardare l'organigramma, dove è chiaro che Tavaroli non riferiva al presidente ma all'Ad Carlo Buora. Il Gip ha scritto delle cose inesatte nell'ordinanza".

E' perchè il Gip ha scritto cose inesatte in difesa di Carlo Buora? Chi gli ha dato l'ordine al Tribunale?! Perchè era importante fare il nome di Tronchetti Provera e non quello di Carlo Buora? Chi ha paura di Carlo Buora, o di chi Carlo Buora manova? Forse, anche perchè Carlo Buora risultava come Vice Presidente dell'inter, è come tale, la societa nerazzurra sarebbe stata accusata di "Illecito Sportivo", mentre Tronchetti Provera ne era sponsor e azionista di minoranza, quindi, all'inter non avrebbe potuto arrecare nessun danno. Sar solo questa la motivazione, oppure qualcuno ha Paura di Carlo Buora?

E' perchè Moggi racconta che ad organizzare CalciOpoly sia stato Galliani, e non la Gang di Tronchetti Provera? Caro Moggi, con tutto il rispetto, ci mancherebbe, ma mi pare troppo semplicistico. Perchè per quanto ne so, invece, devo pensare che il DEPRAVATO nano MAFIOSO abbia collaborato, è come se ha collaborato! Infatti, in quella tarda-primavera-inizio estate 2006, si era appena insediato il governo prodi, è il "depravato nano" passava molto tempo nella sua residenza romana. Ebbene, ci furono molte testimonianze, che il capo dei servizi segreti: Nicolo' Pollari, usciva da palazzo grazioli, è andava a colazione/pranzo indovinate con chi?

Con Tronchetti Provera! Insomma, il capo dei servizi segreti che faceva un sospettoso viaVai da Palazzo Grazioli al ristorante e' viceversa con un imprenditore, all'apparenza nemico del suo ex BOSS?! Eppure, anche le pietre sanno che il Generale Niccolò Pollari, era non solo a capo del SISMI, ma anche dell'ala-servizi segreti deviati! Quei servizi segreti deviati che "hanno suicidato" sia "Edoardo Agnelli", sia "Adamo Bove"! Quegli stessi Servizi Segreti Deviati, del caso Abu Omar, per intenderci. Ora, che Galliani e Berlusconi abbiano collaborato con la GANG di Tronchetti, è pacifico. Ma che si voglia far credere che tutto il complotto riguardasse la Juventus, mi viene da Ridere...Perchè è quello che ai poteri occulti, interessa dare a bere!

Qui erano in gioco "miliardi" di Euro! E' qualcosa aveva intuito anche il grande Giornalista Enzo Biagi, cofondatore della "Loggia Liberta e Giustizia
assieme a: Franzo Grande Stevens, Guido Rossi, Carlo De Benedetti, Leopoldo Pirelli, Giandomenico Lepore, Umberto Veronesi, Umberto Eco, Lucio Caracciolo, Innocenzo Cipolletta, Gae Aulenti, Giovanni Bachelet, Aldo Gandolfi, Gianni Locatelli, Claudio Magris, Simona Peverelli, Leopoldo Pirelli, Giancarlo Lombardi, Alessandro Galante Garrone, Giovanni Sartori, bracci armati dei poteri forti: da Francesco Caltagirone a Cesare Geronzi, da Tronchetti Provera ai Fratelli Moratti, da Carlo De Benedetti alla Exor-Elkann,che stavano perpetrando giganteschi furti, allo Stato e al privato! Elkann che non vuol dire il giovane John Elkann, perchè in quel periodo non comandava un caSSo... faceva ancora apprendistato!

Mentre il personaggio che lavora dietro le quinte, ma che "nessuno" tiene a considerare...solo per ingenuità: Alain Elkann! Di questo Ebreo che non mette mai il naso nelle ricchezze di suo figlio, qualcuno ci crede? Ebbene, questo Alain Elkann, è il punto di partenza del programma di Jacob de Rothschilds (Jacob, terzo nome di John Elkann in onore appunto, di Jacob de Rothschilds!) il quale, per fare mpadronire gli ebrei delle ricchezze degli Agnelli, gli fa sposare la Figlia di Gianni Agnelli: Margherita, ma contro il suo volere perchè, oltre a ritenerla estremamente brutta, è cattolica (lui ebreo fanatico!)! Comunque ubidisce (deve ubidire, se no!), la imprena TRE volte è poi la lascia, spesso anche umiliandola con le sue/loro amiche. E' prima che andassero a ribattezzarsi ebrei, i figli l'hanno anche ripudiata!

E' a chi legge, che a nessuno passasse per la testa, di infamarmi, attribuendomi idee antisemite o corbellerie del genere, perchè si tratta di organizzazioni reali, che nulla hanno a che vedere con la fantasia-religiosa! E' se questi signori sono di religione ebraica, nulla ha a che vedere con "l'ebraica religione", è a me nulla importa: le religioni sono tutte uguali.

Delle religioni, quello che mi disturba semmai, è il fanatismo! Che esso sia cristiano, Irlanda del nord: cattolico protestante; Musulmano, Iraq: sunniti e shiti, o che esso sia ebreo, senza nessuna distinzione, perchè nella storia, la maggior parte delle guerre sono nate, è nascono da faide religiose!

Spero che a chi legge, sia CHIARO il concetto e rifletta sul perchè la Juventus venne barattata come capro-espiatorio dalla EXOR-Elkann per poter mettere alla GOGNA-MEDIATICA da esporre al "Publico Ludibrio", è darla in pasto al popolino per distogliere l'attenzione dai maledetti imbrogli dei Poteri occulti: che poi tanto occulti ormai non sono!
   FRANZO GRANDE STEVENS L'UOMO CHE NON VEDEVA E NON SENTIVA
                                          GLI INFAMI: IL PROFESSORE E L'ALUNNO
COLUI CHE NULLA SAPEVA, ECCOLO NEI GIORNI FELICI DELLE VITTORIE!


Nessun commento: