venerdì, gennaio 20, 2023

Napoli Juventus 5-1 arbitro Doveri VAR-Mariani. Osimen violenza su Locatelli, arbitro finge di non vedere, VAR-Muto!

Napoli Juventus 5-1 arbitro Doveri VAR-Mariani.Non solo non puniscono il colpevole di atto Violento, ma l'arbitro impedisce il cambio del gicatore con il volto tumefatto e in lacrime, e' ordina di calciare il corner con i giocatori bianconeri increduli, affranti e distratti, subiscono il terzo gol. 

Era ordine dall'alto? Nello specifico, dato il momento della scoperta che a Comandare 
LAIA-ARBITRI era lo spacciatore #Rosario D'Onofrio, che dicono, spacciava pure per le cosche mafiose di Milano, ora agli arresti! Mentre il presidente di comodo:Trentalange si e' dimesso, e ora  comandano il Presidente Gravina e il Designatore Rocchi? Ecco chi erano gli esecutori di ordini: D'Onofrio-Gravina-Trentalange-Rocchi
-------
Ora a portare gli ordini all'AIA-ARBITRI, sono l'uomo dal volto d'asino 
e' l'uomo dal volto ebete
CORROTTI  O  SERVI   COMPLESSATI?  FATE VOBIS

 

domenica, gennaio 15, 2023

napoli-SpartakM 2-3. A fine partita l'allenatore Rui Vitoria va incontro a Spalletti e gli tende la mano, ma l'allenatore del napoli , Rifiuta

Napoli Spartak Mosca 2-3 a fine partita l'Allenatore dello Spartak tende la mano all'allenatore avversario, ma trattandosi di un  incivile pagliacco, con fare animaloide, rifiuta!

 

sabato, gennaio 07, 2023

 

GIANLUCA VIALLI PALMARE'S
Titles & achievements con la Juventus
UEFA Champions League:1 Juventus: 1995-1996 A fianco il suo allenatore Marcello Lippi.
Coppa Italia:              1 Juventus 1994-1995 
SupercoppaIta: 1 Juventus: 1995
Coppa UEFA: 1 Juventus: 1992-1993
*******************************
GIANLUCA VIALLI PALMARE'S
Titles & achievements 

Campionato italiano Serie C1Cremonese: 1980-1981 (girone A)
Coppa Italia:3 
Sampdoria: 1984-1985, 1987-1988, 1988-1989
 Campionato italiano: 1 Sampdoria: 1990-1991
Supercoppa italiana: 1 Sampdoria: 1991
Coppa d'Inghilterra: 1 Chelsea: 1996-1997
Coppa di Lega inglese: 1Chelsea: 1997-1998
Competizioni internazionali
Coppa delle Coppe: 1Sampdoria: 1989-1990
Coppa delle Coppe: 1Chelsea: 1997-1998
Supercoppa UEFA: 1 Chelsea: 1998 
-----------

Nazionale

Campionato mondiale militare: 1 - 1987 

Vialli (a sinistra) festeggia coi compagni di nazionale la vittoria italiana al mondiale militare 1987.
Campionato mondiale militare: 1 - 1987
Arezzo 1987

Individuale

Germania Ovest 1988
1988-1989 (13 gol)
1989-1990 (7 gol)
1990-1991 (19 gol) 
Capocannoniere della Coppa di Lega inglese: 1
1998-1999 (6 gol)World Soccer's World Player of the Year: 1 - 1995
 
inserito nella Hall of Fame del calcio italiano nella categoria Giocatore italiano 2015 



domenica, dicembre 04, 2022

Inter, irregolare l'iscrizione al torneo '05/'06: Senza plusvalenze «non avrebbe potuto iscriversi al campionato»

 

Antonio Ferrantino 01-03-2018
-------------------------
-
Alessandro Franchetti  -  21 giugno 2007 
Accuse per i nerazzurri dalle indagini milanese sul doping amministrativo
Inter, irregolare l'iscrizione al torneo '05/'06

Senza plusvalenze «non avrebbe potuto iscriversi al campionato»
Moratti non ci sta: «Siamo in regola e lo scudetto non si tocca»

MILANO - L'Inter non aveva i requisiti per iscriversi al campionato 2005/06. A sostenerlo è il pm di Milano Carlo Nocerino, che ha trascritto nella chiusura delle indagini relative alle plusvalenze quanto emerso dalla relazione della commissione per la vigilanza sulle società calcistiche. In particolare se la società nerazzurra «avesse evidenziato le perdite connesse alle plusvalenze fittizie, l'equilibrio finanziario sarebbe saltato e, appunto, non avrebbe superato i parametri chiesti dalla Covisoc per l'iscrizione al campionato 2005-2006». Insomma, non avrebbe giocato e poi vinto a tavolino il suo penultimo scudetto.

SENZA PRECEDENTI - La palla, adesso, passa alla giustizia sportiva che potrebbe aprire un fascicolo sulla vicenda senza aspettare la conclusione del processo penale. Cosa possa poi accadere è difficilmente prevedibile. L'unico precedente esistente in tema di doping amministrativo riguarda infatti il Genoa - Preziosi è stato squalificato al termine del procedimento e la società sanzionata economicamente - ma allora nessuno contestò la regolare iscrizione dei liguri al campionato. Il caso dell'Inter è dunque unico e, come tale, complicato da decifrare. Teoricamente, ma solo teoricamente, se fosse provato l'illecito i nerazzurri potrebbero anche incorrere in penalizzazioni sportive. «Le sanzioni - spiega al Corriere l'avvocato Mattia Grassani - vanno per i dirigenti dalla censura alla radiazione. Per il clun dalla sanzione pecuniaria fino alla retrocesione. La revoca dello scudetto nel codice non è prevista. Secondo quello che sostiene il pm di Milano la posizione dell'Inter sembra più grave di quella del Genoa, ma tutto è ancora da dimostrare. Di certo c'è che l'illecito amministrativo è un reato secondo, nella giustizia sportiva, solo a quello sportivo. Dopo la corruzione di un arbitro, nella scala di gravità c'è un bilancio falso per iscriversi al campionato al quale non si ha diritto».

RISCHIA GROSSO - Grave al punto che, stando a Victor Uckmar, ex presidente della Covisoc, «se è tutto vero l'Inter rischia grosso». «Dal 2001 non mi occupo più di calcio - chiarisce a "Radio Radio" - ma confermo che c’era ampio uso e abuso delle plusvalenze da parte delle società per superare i controlli ed essere in grado di iscriversi al campionato successivo. Per questo caso potrebbero essere presi provvedimenti gravi».

L'INTER NON CI STA - Immediata, e logica, la reazione del club di via Durini, che ha affidato la sua replica a un comunicato apparso sul sito ufficiale: «In merito alle agenzie di stampa relative all'iscrizione al Campionato di Serie A 2005-2006, nell'ambito dell'inchiesta penale pendente presso la Procura della Repubblica di Milano, F.C. Internazionale Milano S.p.A. - si legge - precisa di non aver mai appostato plusvalenze fittizie nei propri bilanci e di aver già presentato necessaria e completa documentazione tecnica a dimostrazione che, attraverso i sistematici aumenti di capitale effettuati dai soci, è sempre stato garantito il pieno rispetto dei dovuti equilibri finanziari».

MORATTI - Dopo il sito, è stato lo stesso Massimo Moratti a commentare la notizia: «Non siamo preoccupati nella maniera più assoluta per questa inchiesta sui bilanci. Certo, dispiace che ci sia, ma francamente non mi sembra preoccupante». Il patron nerazzurro confida nella giustizia: «Sono certo - continua - che le ombre di questa storia verranno presto dissipate. Manca ancora la nostra deposizione che servirà a chiarire definitivamente una vicenda che mi sembra un pò assurda». Poi l'attacco: «Mi risulta che ci siano anche altri club. Ritengo che da parte nostra la sottocapitalizzazione non esista. Pago miliardi tutti i giorni, proprio questo no. Sono abituato a non sbagliare sui bilanci, però è vero che la valutazione dei giocatori in questo mercato è difficile da comprendere, un giocatore che oggi vale cinque tra un mese può valere 12, e poi magari niente». Moratti esclude infine che possa essere revocato all'Inter lo scudetto 2005/06: «Non pensiamo nella maniera più assoluta a restituire lo scudetto, perché era giusto che lo assegnassero a noi. E poi sembrerebbe quasi una ammissione di colpa».

GAZZONI - Con la chiusura delle indagini, che hanno coinvolto il presidente Massimo Moratti, altri due amministratori dei nerazzurri, Rinaldo Ghelfi e Mauro Gambaro, e l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, le parti hanno 20 giorni di tempo per poter presentare memorie o per poter chiedere interrogatori. Terminato questo periodo il magistrato potrebbe chiedere il rinvio a giudizio. L'indagine era nata da un esposto presentato dall'allora presidente del Bologna Giuseppe Gazzoni e riguarda gli anni che vanno dal 2003 al 2005.

Alessandro Franchetti

https://www.corriere.it/Primo_Piano/Sport/2007/06_Giugno/20/inter_moratti_plusvalenze.html



martedì, novembre 08, 2022

Benevento Juventus 1-1 Pasqua VAR-Di Paolo. Fallo su De Ligt, pugno al fianco e maglia tirata No Rigore 28.11.2020

28-11-2020Benevento Juventus1-1 Arbitro Pasqua VAR-Di Paolo-Arbitro Mediocre-VAR-Corrotto? 
Altrimenti come lo apiega?

Fallo su De Ligt, pugno al fianco (non si vede ma si intuise, poi si e' saputo dallo spogliatoio) e maglia tirata No Rigore,! Si puo' capire l'arbitro, se negli assembramenti in aria non vede. Ma l'arbitro addetto al VAR-Che non gli segnala quella Maglia che si allunga? 
E quel essere umano sdraiato a terra che si contorce,
 poi si alza e a braccia spalancate urla, 
Ma a Di Paolo che gli frega, ha il cuore da sciacallo, e gli basta far contei i suoi BOSS
non vuoi sapere cosa e successo? Posso capire che sei un miserabile corrotto 
con la coscienza da sciacallo, ma il tuo dovere, no?

 

Juventus inter 2-0 Arbitro Doveri VAR-Di Paolo. Da un Fallo da rigore nasce un gol. Per annullarlo inventano fallo di Mano.WQW

Juve inter 2-0 Arbitro Doveri VAR-Di Paolo. 
Da un Fallo da rigore nasce un gol, annullarlo, il VAR, per annullarlo inventa (con il consenso dell'arbitro) un fallo di Mano. Roba da killers a pagamento 

Ecco nel fermo immagine, la chiara trattenuta del braccio
e' nel video, dal movimento del corpo, si vede, ssi nota, i capisce l'intensita' della trattenuta! Che poi, non si vede nessun tocco /contatto del braccio del braccio bianconero (danilo) con il pallone. Io ho la senzazione che il contatto del pallone avviene tra il braccio del "nerazzurro" e il pallone che schizza sulla mano di Danilo. E' la conferma alle mie senzazioni, e' confermata dalle foto.
Quindi la Juventus vince 2-0, malgado i DUE Farabutti-BracciArmati (il fischiettaro e il c!ompare al var) della GANG-FIGC-AIA-SICARI della MAFIA MENEGHINA: INTER-MILAN". 

La #GazzettadelloSporC? Questo il commento della Moviola! Schifosamente schifosi! 
 Giornalisti? O sterco di iene?

 

mercoledì, ottobre 26, 2022

fiorentina inter 3-4 Valeri VAR-Mariani. Di Marco rigore e mancata espulsione per fallo Gravissimo. Arbitro da Radiazione

fiorentina inter 3-4 Valeri VAR-Mariani. Di Marco fallo da rigore ed espulsione. 
Il giocatore dell'inter si macchia di un fallo Gravissimo, dove l'espulsione era con accompagnamento di commento drastico per il giudice sportivo. Invec lui, Lui, l'arbitro Paolo Valeri, ben sapendo che l' Associazjone a Delinquere Mediatica, sicario della Cupola Mafiosa di Milano,  lo avrebbe protetto cvome sempre fatto, ci era addirittura passato sopra, facendo l'indiano (sport preferito della cosca  romana): pretendendo di non vedere (vigliaccheria allo stato puro!), 
Ed infatti l'Associazione a Delinquere Mediatiba lo ha trattato come uno scherzo fatto tra ragazzini, e' per castigo, chiedendo, e' ottenndo, pare, un turno di riposo, Cioe', 
di anticipargli il turno di riposo!  
Il VAR, il suo dovere lo ha fatto, guardate il corrotto! a Radiazione! 
--------------------------------------------------------

fiorentina inter 3-4 Arbitro Valeri VAR-Mariani il fallo di Zeko su Milenhovic sulla ripartenza del 3 gol che Valeri assiste impertubabile.


 

fiorentina inter 3-4 Arbitro Valeri VAR-Mariani il fallo di Zeko su Milenhovic sulla ripartenza del 3 gol che Valeri assiste impertubabile.

fiorentina inter 3-4 Arbitro Valeri VAR-Mariani. Come il l'episodio Di Marco,. finge di non vedere.

Il fallo di Zeko su Milenhovic sulla ripartenza del 3 gol che Valeri assiste impertubabile pretendendo di non vedere, una ragione in piu. per radiarlo, denunciarlo alla Giustizia penale e indagarlo. Ma consideto il livello di corruzione della Magistratura, chiedere inquirenti stranieri.
----------------------------------------

fiorentina inter 3-4 Valeri VAR-Mariani. Di Marco rigore e mancata espulsione per fallo Gravissimo. Arbitro da Radiazione





 

domenica, ottobre 23, 2022

Fiorentina inter 3-3 Abisso VAR-Fabbri. D'Ambrosio fa Stop di Braccio stop. Giusto Rigore. Apriti cielo! Publico Ludibrio e 3 Turni di Stop

24 febbraio 2019 Fiorentina inter 3-3 Abisso VAR-Fabbri. 
Come si vede nel VIDEO, per intercettare il pallone, D'Ambrosio ci va con il corpo , ma anche nel fermo immaggine, basta guardare la posizione delle gambe, e; come muove il braccio, allargandolo per intercettare il pallone, che smorza quel tanto che cade vicino al piede sinistro allargato. 
 Piaccia o non piaccia ai Mafiosi Meneghini ed il loro miserabile pop[olino, l'arbitro era ben posizionato, vede l'intenzionale  contatto del braccio, e' giustamente decreta il Penalty..

Ma per la cupola Mafiosa Meneghina, intenzionale un corno! Gogna Mediatica, publico ludibrio e chiesta sospensione alla GANG di Sicari che si affrettano a concedere, cosi' impara che, se arbitri l'inter e non vince sai quello che ti aspetta! E' che come per Orsato, che era considerato il Talismano dell'inter, perche' con lui arbitro non perdeva Mai
E' non fu colpa di Orsato che ce la mise tutta e di piu. ma nell'episodio: Rafinha-Pjanic era troppo vicino (quasi a contatto) con il giocatore della Juventus, per dire di non aver visto il giocatore dell'inter correre e andargli addosso per impedirgli di respingere e rimandare indietro il pallone lanciato da un avversario verso l'area di rigore della Juventus:
---
"inter" Juventus 2-3 arbitro Orsato, VAR-Valeri il Tabellino dove si indicano gli espulsi e ammoniti. Una partita dove della Juventus ne ha ammoniti 5, degli interisti che hanno fatto la caccia all'uomo, un solo cartellino giallo, per un brutale fallo che doveva essere Espulsione!k
 
Ma il Nerazzurro (orsato talismano dell'inter) ci aveva provato a non lasciare in inferiorita' numerica la sua inter, mentre VAR-Valeri lo avra' convinto che il mancato rosso, avrebbe potuto scatenare uno scandalo. 

E' cosi' lo scandalo lo hanno creato alla Juventus per un episodio del quale hanno nascosto i video e scelto una foto da angolazione  congeniale. 

Ma eccolo il video, dove si vede Pjanic accanto all'arbitro preparato a respingere il pallone lanciato da un interista verso la sua area, e un'altro nerazzurro correre per andare ad impedirglielo ed avviene lo scontro  .
E' men che meno, colpa dell'altro eroe di mille imprese dell'inter (il leader della cosca di arbitri romani 
BracciArmati della GANG-FIGC-AIA sicari della CupolaMafiosaMeneghina valeri), 
Perche' se da radiazione era l'arbitro, pure peggio in VAR-Valeri per non averlo chiamato alla On Field Review in nessuno degli episodi a Favore della Juventus: 3 falli da rigore e almeno 2 da espulsione
In quest;altro video molti episodi simili, ma l'ultimo e il terzo fallo da Rigore su Dybala