lunedì, febbraio 20, 2006

Per i serpenti nerazzurri di cervello, la moviola deile partite della JUVENTUS


Per i serpenti nerazzurri (di cervello) dell inter, la Juve compra gli arbitri da decenni! 

Una volta era l'avvocato Agnelli! Ora è Luciano Moggi, a corromperli e intimidirli! Con la PALETTA?

Certo che questo Luciano Moggi deve avere un potere diabolico per imporre il suo volere a miliardari ( di euro ) mafiosi piduisti, a Media Mogul , a primi ministri e ministri vari, a padroni dell'informazione: padroni di televisioni, radio, giornali, capitani d'industrias. Guarda caso tutto questo potere è racchiuso dentro le invisibili mura protettive di Milano ( lui opera a Torino), e guarda caso in ambo le sponde del naviglio tinte dai colori di inter e milan.

Come può il prode Lukynolo contrastare tanto potere? Con la PALETTA magica! Tanto magica da cambiare addirittura l'interpretazione delle parole di Figo, di tenerci sulla corda con l'ncommensurabile importanza dei Gaucci al punto da non profferire parola sul processo Doping Inter F. Mazzola.

Si fa casino attorno queste pagliacciate, rigorini, rigori e presunti rigori Juventini per permettere ai maestri della corruzione e dell'imbroglio di rubare a mani basse e fare i porci comodi loro! Viva l'Italia!!!

Perchè la filosofica tattica del potere mediatico sta nell'ignorare, omettere o minimizzare una parte e propagandare, enfatizzare, ingigantire l'altra a beneficio dei milioni, dei moratti-Tronchetti e originali del bel paese... che poi sia il tronchetto andare a Roma (anche altrove?) protetto da agenti e spie dei servizi segreti per guardie del corpo, non crea scandalo perche' i media irregimentati, tutto sotterrano!

Ecco il potere diabolico della paletta! Con il potere della paletta il mostro Lukygnolo Luciano, ha messo i padroni di inter e milan a capo dell'informazione (televisioni, giornali) a capo della federcalcio l'ex padrone del milan Carraro, Tavecchio Boss della potentissima Lega Dilettante, il vice padrone e vice presidente vicario del milan Galliani a capo della lega professionisti, e il potere della comunicazione: IL TELEFONO! Per poter controllare gli avversari la Telecom del del secondo azionista di maggioranza e sponsor con tanto di vicepresidenza...potere DIABOLICO potere!!!

 Gli arbitri sono alle dipendenze della federcalcio? E lui per corromperli ci mette il suo uomo di fiducia, il finto nemico, il massone banchiere del diavolo! Paura che gli ex arbitri possano parlare approfittando della legge "fradiavoloberlusca" sulla prescrizione? E il diabolico Lukygnolo si tiene un capo mafioso a casa sua! Nell'appartamento al vomero? nella casa di Civitavecchia? Noooo! Con se nella villa di Arcore come presunto giardiniere!

Eccolo il potente Lukygnolo Luciano Moggi, dominatore ide potenti sopra elencati, essere raffinatore di greggio e grande inquinatore della Splendida Sardegna, ogni mattina convocare legioni di giornalisti presunti informatori, i quali più che ai contorti discorsi senza capo ne coda del Minus Habbens-massimo, sono interessati ai suoi assegni autografati.

Giornalisti e arbitri sono arrabbiati con Moggi perchè non gli regala Rolex come il padrone della Roma Sensi; Home Theater come il padrone del Milan il mafioso piduista Berlusconi; Palestre per la casa come l'andiccappato mentale padrone dell'Inter-fetido moratti, ma solo un bigliettino di auguri a natale!

Vaglielo a spiegare ai complessati tifosi di queste squadre che il potere dell'informazione lavora sulla pochezza del loro cervello!

Questo e il pedaggio che devono pagare questi tifosi coglioni per il loro complesso d'inferiorità verso la Juventus. E se i * Proverà * ...a intercettare le telefonate del telefonino di Lukygnolo Luciano?
Il Boss, Secondo Azionista di Maggioranza, Sponsor dell'inter con VicePresidenza!
-----------------------------------------------------------------------------------------

La moviola delle partite della Juventus  dal 20-8-2005 al 8-2-2006

20-08-05 JUVENTUS-INTER 0-1 SUPERCOPPA ITALIANA: NEL PRIMO TEMPO TREZEGUET SEGNA UNA RETE REGOLARE MA VIENE ANNULLATA PER FUORIGIOCO INESISTENTE. SEMPRE NELLA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO, ZE MARIA CONTROLLA UN PALLONE INTENZIONALMENTE CON IL BRACCIO SINISTRO IN AREA DI RIGORE, MA ANCHE IN QUESTO CASO DE SANTIS NON VEDE...

28-08-05 JUVENTUS-CHIEVO 1-0 CAMPIONATO: UNA PUNIZIONE CONCESSA AL CHIEVO PER UN FALLO INESISTENTE DI VIEIRA SU COSSATO, CHE POTEVA DIVENTARE PERICOLOSA; QUALCHE DUBBIO SU UNA SEGNALAZIONE DI FUORIGIOCO SU IBRAHIMOVIC NELLA RIPRESA SU UN CROSS DI NEDVED; E L'ATTEGGIAMENTO POCO SIMPATICO DEI DIFENSORI DEL CHIEVO CHE A POCHI MINUTI DALLA FINE IGNORANO LO STESSO IBRAHIMOVIC A TERRA PER UN COLPO RICEVUTO, CONTINUANDO A GIOCARE, E SUCCESSIVAMENTE APPENA PERDONO LA PALLA RICHIAMANO L'ATTENZIONE DELL' ARBITRO AFFINCHE' QUESTI SOSPENDA IL GIOCO, PER FAR SOCCORRERE LO SVEDESE... DA SEGNALARE ANCHE LE PROTESTE DI PELLISIER PER UN PRESUNTO CONTATTO CON ZAMBROTTA IN AREA BIANCONERA: IN REALTA' IL GIOCATORE DEL CHIEVO INCIAMPA SU ZAMBROTTA E TOCCA ANCHE IL PALLONE CON UN BRACCIO, MA SI SA CHE QUANDO SI GIOCA CONTRO LA JUVE NON SI PERDE MAI IL VIZIO DI PIANGERE...

10-09-05 EMPOLI-JUVENTUS 0-4 CAMPIONATO: SOLO UN EPISODIO, ANCHE SE DI SCARSA RILEVANZA:NELLA RIPRESA, A RISULTATO GIA' FISSATO, GASPARETTO STRATTONA CANNAVARO IN AREA BIANCONERA, IL DIFENSORE BIANCONERO CADE A TERRA, MENTRE L'ATTACCANTE EMPOLESE CONCLUDE CON UN COLPO DI TESTA CHE FINISCE DI POCO SOPRA LA TRAVERSA: ERA FALLO, MA L'ARBITRO NON HA FISCHIATO.

18-09-2005 JUVENTUS-ASCOLI 2-1 CAMPIONATO: NETTO IL RIGORE ASSEGNATO AI CAMPIONI D'ITALIA, IL FALLO DI MANO DEL DIFENSORE ASCOLANO E' EVIDENTE, CHECCHE' NE DICA QUELL'INCOMPETENTE DI BERGOMI. AL 25 TREZEGUET AGGANCIA UN PALLONE AL LIMITE DELL'AREA, IN OTTIMA POSIZIONE PER ANDARE A CONCLUDERE, MA IL COLLABORATORE LO FERMA PER UN FUORIGIOCO CHE NON C'E'.

21-09-2005 UDINESE-JUVENTUS 0-1 CAMPIONATO: AL 25' DEL PRIMO TEMPO, DI MICHELE PENSA BENE DI LASCIARSI SVENIRE IN AREA, ED HA ANCHE LA FACCIA TOSTA DI INVOCARE IL CALCIO DI RIGORE. L'ARBITRO NON LO AMMONISCE COME DOVREBBE PER SIMULAZIONE, E FORSE SARA' STATO PER QUESTO MOTIVO CHE NELLA RIPRESA BERTOTTO HA LA STESSA IDEA, MA IN QUESTO CASO AYROLDI TIRA FUORI IL MERITATISSIMO CARTELLINO GIALLO. NEL FINALE I FRIULANI CHIEDONO ANCORA IL RIGORE (MA GUARDA UN PO'...),PER UN PRESUNTO CONTATTO TRA BARRETO E CANNAVARO; PROBABILMENTE IL CONTATTO C'E', MA IL GIOCATORE DELL' UDINESE ENTRA A GAMBA TESA, E QUINDI AYROLDI AVREBBE DOVUTO ASSEGNARE UNA PUNIZIONE IN FAVORE DELLA JUVENTUS, INVECE DI LASCIAR PROSEGUIRE. DA SEGNALARE ANCHE 2 FUORIGIOCO INESISTENTI SBANDIERATI NELLA RIPRESA AD IBRAHIMOVIC E CAMORANESI, SOPRATUTTO NEL PRIMO CASO VIENE FERMATA UN AZIONE CHE POTEVA ESSERE MOLTO PERICOLOSA, E L'INTERVENTO DA DIETRO DI OBODO SU EMERSON NEL PRIMO TEMPO CHE ERA DA CARTELLINO ROSSO MA PER LA FORTUNA DI OBODO, AYROLDI "SBAGLIA" IL COLORE. INFINE, IL SOLITO MONTARI CHE SI E' PRESO LA LICENZA DI MENARE A DESTRA E A SINISTRA SENZA ESSERE NEANCHE AMMONITO.

24-09-05 PARMA-JUVENTUS 1-2 CAMPIONATO: NEL PRIMO TEMPO BONERA DA UN CALCIO SULLA SCHIENA A ZALAYETA CHE E' GIA A TERRA, MERITEREBBE ALMENO L'AMMONIZIONE, MA L'ARBITRO NON PRENDE PROVVEDIMENTI. NELLA RIPRESA CANNAVARO E CORRADI SI STRATTONANO A VICENDA IN AREA BIANCONERA, IL GIALLOBLU' SI LASCIA ANDARE A TERRA. GENERALMENTE GLI ARBITRI IN SITUAZIONI ANALOGHE FISCHIANO IL FALLO IN FAVORE DELLA DIFESA, MENTRE IN QUESTO CASO LASCIA PROSEGUIRE, PERMETTENDO AL PARMA DI ANDARE AL TIRO, CHE PER NOSTRA FORTUNA NON SI CONCRETIZZA IN UN GOL. IN OGNI CASO NON ERA ASSOLUTAMENTE RIGORE, ANCHE SE QUEL BUFFONE DI PISTOCCHI NELLA SUA MOVIOLA AFFERMA IL CONTRARIO. SARA' POI LO STESSO CORRADI A CONFIDARE A CANNAVARO CHE SI ERANO STRATTONATI AMBEDUE E CHE NON ERA RIGORE. PISTOCCHI BUFFONE!

2-10-2005 JUVENTUS-INTER 2-0 CAMPIONATO: NEL PRIMO TEMPO, QUANDO SI ERA GIA' SUL 2-0 MATERAZZI SI "ESIBISCE" IN INTERVENTO DA CODICE PENALE SU IBRAHIMOVIC, CHE DOVREBBE ESSERE SANZIONATO COL CARETELLINO ROSSO, E CON UNA PESANTE SQUALIFICA, VISTA ANCHE LA RECIDIVITA' DEL GIOCATORE; MA PAPARESTA SI LIMITA AD AMMONIRE IL DIFENSORE NERAZZURRO, CHE SI BECCA MERITATAMENTE GLI INSULTI DALLA TIFOSERIA BIANCONERA PER QUASI TUTTA LA PARTITA.

15-10-2005 JUVENTUS-MESSINA 1-0 CAMPIONATO: ALL'INIZIO DELLA RIPRESA SUL RISULTATO DI 1-0, VIENE FERMATO IBRAHIMOVIC CHE SI APPRESTAVA AD ANDARE A TU PER TU COL PORTIERE, PER UN FUORIGIOCO LETTERALMENTE INVENTATO DAL COLLABORATORE DELL' ARBITRO, VISTO CHE L'ATTACCANTE BIANCONERO ERA SCATTATO IN POSIZIONE REGOLARISSIMA SUL PASSAGGIO DI NEDVED.

26-10-2005 JUVENTUS-SAMPDORIA 2-0 CAMPIONATO: DA SEGNALARE LE NUMEROSE PUNIZIONI REGALATE ALLA SQUADRA BLUCERCHIATA DALL'ARBITRO DATTILO, MA SOPRATTUTTO NELLA RIPRESA, SUL 2-0, IL FUORIGIOCO INESISTENTE SEGNALATO A NEDVED, CHE HA IMPEDITO AI BIANCONERI DI SEGNARE LA TERZA RETE, VISTO CHE NEL PROSEGUIMENTO DELL'AZIONE TREZEGUET AVEVA INSACCATO.

29-10-2005 MILAN-JUVENTUS 3-1 CAMPIONATO: GATTUSO HA SCAMPATO L'AMMONIZIONE (E FORSE ANCHE PIU') IN ALMENO UN PAIO DI CIRCOSTANZE PER DIVERSI INTERVENTI MOLTO DURI. LO STESSO DICASI PER SEEDORF, AUTORE DI UN BRUTTO FALLO SU VIEIRA CHE DOVEVA ESSERE SANZIONATO CON IL GIALLO. DA SEGNALARE ANCHE UN FALLO DA RIGORE AI DANNI DI NEDVED NON VISTO DA BERTINI. EVIDENTEMENTE I "PIANTI" ROSSONERI (PERALTRO IMMOTIVATI) DELLA SCORSA STAGIONE HANNO PORTATO I LORO FRUTTI.

6-11-2005 JUVENTUS-LIVORNO 3-0 CAMPIONATO: NELLA RIPRESA, SUL 2-0 LUCARELLI TIRA I CAPELLI A CAMORANESI, IL QUALE REAGISCE DAPPRIMA TIRANDOGLI UNA PALLONATA (HA FATTO BENE, E COMUNQUE NON E' PUNIBILE), E POI FACENDOGLI FALLO, E QUI E' SCATTATA LA MERITATA AMMONIZIONE, ME SICURAMENTE NON ERA UN FALLO DA ESPULSIONE COME VOLEVANO I LIVORNESI.

19-11-2005 ROMA-JUVENTUS 1-4 CAMPIONATO: SULLO 0-4, PAPARESTA SI INVENTA UN FALLO DA RIGORE DI THURAM SU MONTELLA, ED ESPELLE INGIUSTAMENTE IL DIFENSORE TRANSALPINO. TRA L'ALTRO L' AZIONE ROMANISTA ERA VIZIATA DA UN FALLO SUBITO DA VIEIRA NON RILEVATO DALL' ARBITRO.NEL PRIMO TEMPO, PANUCCI TIRA GIU' IBRAHIMOVIC IN AREA GIALLOROSSA, E' RIGORE, MA PAPARESTA LASCIA CORRERE.NEL FINALE, PERROTTA ANDREBBE ESPULSO PER UN BRUTTO CALCIO RIFILATO A NEDVED, MA IL ROMANISTA VIENE GRAZIATO. DA SEGNALARE ANCHE UN CALCIO IN TESTA DI TOTTI SEMPRE A NEDVED CHE ERA A TERRA, GESTO CHE MERITEREBBE UNA SQUALIFICA ESEMPLARE, MA STATE TRANQUILLI, NON USERANNO LA PROVA TV...

29-11-2005 JUVENTUS-TREVISO 3-1 CAMPIONATO: A PARTE UN PAIO DI INTERVENTI DA AMMONIZIONE DI DUE GIOCATORI DEL TREVISO NON SANZIONATI ADEGUATAMENTE DALL' ARBITRO NON CI SONO ALTRI EPISODI DA SEGNALARE.

01-12-2005 FIORENTINA-JUVENTUS 2-2 COPPA ITALIA: LA SECONDA RETE DEI VIOLA E' VIZIATA DA UN FALLO DI MANO DI PAZZINI CHE QUANDO RICEVE IL PALLONE, LO CONTROLLA NETTAMENTE CON IL BRACCIO.

4-12-2005 FIORNETINA-JUVENTUS 1-2 CAMPIONATO: SULLO 0-1, TREZEGUET VIENE FERMATO INGIUSTAMENTE PER UN FUORI GIOCO CHE NON C'E'. TONI RECLAMA UN RIGORE, PER UN PRESUNTO CONTATTO CON THURAM CHE ESISTE SOLO NELLA SUA FANTASIA. NELLA RIPRESA, POCO PRIMA DEL GOL DELL' 1-2, IBRAHIMOVIC VIENE ASSURDAMENTE AMMONITO PER AVER COLPITO INVOLONTARIAMENTE UN DIFENSORE VIOLA, CHE LO AVEVA ANTICIPATO, MA COME SI VEDE DALLE IMMAGINI, LO SVEDESE STAVA CHIARAMENTE CERCANDO IL PALLONE, VISTO CHE SI TROVAVA SOTTO PORTA, E NON AVEVA LA MINIMA INTENZIONE DI COLPIRE L'AVVERSARIO.

11-12-2005 JUVENTUS-CAGLIARI 4-0 CAMPIONATO: NULLA DA SEGNALARE, A PARTE UN CALCIO D'ANGOLO NEGATO A NEDVED. IN OCCASIONE DEL GOL DEL CEKO, IL TELECRONISTA DI SKY HA "ANALIZZATO" FIN TROPPE VOLTE L'AZIONE ALLA MOVIOLA, CON LA SPERANZA DI POTER TROVARE UN FUORIGIOCO DI TREZEGUET, CHE COME HANNO DIMOSTRATO LE IMMAGINI, NON C'ERA.

17-11-2005 LAZIO-JUVENTUS 1-1 CAMPIONATO: NELLA RIPRESA I LAZIALI RECLAMANO IL RIGORE PER UN PRESUNTO FALLO DI CHIELLINI SU BERAMI. IN REALTA', E' IL GIOCATORE DELLA LAZIO CHE SI LASCIA ANDARE A TERRA SFRUTTANDO LA VICINANZA CON CHIELLINI, IL QUALE NON COMMETTE ALCUNA IRREGOLARITA'. DA SEGNALARE ALCUNI FALLI DEI GIOCATORI DELLA LAZIO NON RILEVATI DAL DIRETTORE DI GARA, IN PARTICOLARE UNO ABBASTANZA DURO SU IBRAHIMOVIC NELLA RIPRESA.

21-12-2005 JUVENTUS-SIENA 2-0 CAMPIONATO: NEL PRIMO TEMPO, VIENE FISCHIATO UN FALLO ASSURDO AD IBRAHIMOVIC, IL QUALE SI TROVA IN POSSESSO DEL PALLONE E CON DUE AVVERSARI CHE LO CONTRASTANO: NON SI SA QUALE FALLO ABBIA VISTO DE SANTIS. SEMPRE NELLA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO, DE SANTIS NON VEDE UN NETTO FALLO DI MANO DI LEGROTTAGLIE. NELLA RIPRESA, VIENE AMMONITO ABBIATI, "REO" DI AVER PARATO CON LE MANI FUORI DALL' AREA: LE IMMAGINI ALLA MOVIOLA DIMOSTRANO CHE, ANCHE SE IL PORTIERE BIANCONERO SI TROVA CON IL CORPO FUORI AREA, MANTIENE IL PALLONE SULLA LINEA CHE DELIMITA L'AREA DI RIGORE. TRA L'ALTRO NELLA CONSEGUENTE PUNIZIONE, CHIESA COLPISCE L'INCROCIO DEI PALI, RISCHIANDO DI RIAPRIRE L'INCONTRO CHE ERA GIA' SUL 2-0.

7-01-2006 PALERMO-JUVENTUS 1-2 CAMPIONATO: DIVERSI EPISODI DA SEGNALARE. IL PIU' ECLATANTE E' LA MANCATA CONCESSIONE DI UN NETTISSIMO CALCIO DI RIGORE PER UN EVIDENTE FALLO DI MANO DI TERLIZZI CHE, IN AREA DI RIGORE, HA STOPPATO CON IL BRACCIO ALZATO UN TIRO DI TREZEGUET, QUANDO SI ERA SUL 2-1 PER I BIANCONERI. POCHI MINUTI PIU' TARDI LO STESSO TERLIZZI HA DI NUOVO TOCCATO IL PALLONE CON IL BRACCIO, MA IN AREA BIANCONERA, RIMANENDO COMUNQUE IMPUNITO, ANZI CERCANDO ADDIRITTUARA DI INCOLPARE CHIELLINI DEL MEDESIMO GESTO. NELLA RIPRESA CARACCIOLO, DOPO AVER COMMESSO UN FALLO DA CARTELLINO GIALLO, VIENE GIUSTAMENTE AMMONITO, E PER TUTTA RISPOSTA STRATTONA BERTINI, IL QUALE AVREBBE DOVUTO ESPELLERLO, MA LO HA GRAZIATO.

10-01-2006 JUVENTUS-FIORENTINA 4-1 COPPA ITALIA: NELLA RIPRESA, TONI COMMETTE UN FALLO TANTO BRUTTO QUANTO INTENZIONALE SU VIEIRA. L'ARBITRO LO AMMONISCE, MA POTREBBE BENISSIMO STARCI L'ESPULSIONE.

15-01-2006 JUVENTUS-REGGINA 1-0 CAMPIONATO: ALLO SCADERE DEL PRIMO TEMPO I GIOCATORI DELLA REGGINA PROTESTANO PER UN PRESUNTO FALLO DI MANO DI THURAM, NON SAREBBE MAI STATO RIGORE PER 3 MOTIVI: 1- IL TOCCO COL BRACCIO ERA DEL TUTTO INVOLONTARIO, 2- THURAM E' LEGGERMENTE AL DI FUORI DELL'AREA DI RIGORE, 3- L'AZIONE DELLA REGGINA E' VIZIATA DA UN FUORIGIOCO PRONTAMENTE RILEVATA DAL COLLABORATORE DELL' ARBITRO: MA CHE SI PROTESTAVANO I GIOCATORI DELLA SQUADRA CALABRESE? MAH!

18-01-2006 CHIEVO-JUVENTUS 1-1 CAMPIONATO: SULLO 0-0 IBRAHIMOVIC VIENE OSTACOLATO IRREGOLARMENTE IN AREA, LE IMMAGINI CONFERMANO CHE IL PENALTY CI STA TUTTO, MA L'ARBITRO NON LA PENSA ALLO STESSO MODO. NEL PRIMO TEMPO, MORO TOCCA UN PALLONE INTENZIONALEMENTE CON LA MANO, L'ARBITRO FA CONTINUARE PER LA REGOLA DEL VANTAGGIO, MA A FINE AZIONE AVREBBE DOVUTO ESTRARRE IL CARTELLINO GIALLO: FORSE SE NE DIMENTICA... NELLA RIPRESA, D'ANNA COMPIE A DISTANZA DI POCHI MINUTI DUE FALLI DA AMMONIZIONE, MA IL DIRETTORE DI GARA ESTRAE IL GIALLO SOLO NELLA SECONDA CIRCOSTANZA. DA SEGNALARE ANCHE UNA TRATTENUTA MOLTO SOSPETTA, DI UN DIFENSORE GIALLOBLU' IN AREA SEMPRE AI DANNI DI ZLATAN IBRAHIMOVIC, MA ANCHE IN QUEL CASO E' TUTTO "REGOLARE"...

22-01-2006 JUVENTUS EMPOLI 2-1 CAMPIONATO: ALL' INIZIO DELLA RIPRESA, L'EMPOLESE BUSCE' SI LASCA LETTERALMENTE SVENIRE A TERRA, NELLE VICINANZA DI CAMORANESI, TRAENDO IN INGANNO IL DIRETTORE DI GARA, IL QUALE CONCEDE UN CALCIO DI PUNIZIONE ALLA SQUADRA TOSCANA. ERA SIMULAZIONE PIENA, E QUINDI CI STAVA L'AMMONIZIONE PER BUSCE'. VERSO LA FINE DELL' INCONTRO SUL RISULTATO DI 2-1, CANNAVARO, VIENE STARTTONATO IN AREA, POTREBBE STARCI IL RIGORE, MA DE MARCO NON E' DELLO STESSO PARERE.

26-01-2006 JUVENTUS-ROMA 2-3 COPPA ITALIA: LA RETE DEL VANTAGGIO ROMANISTA, CHE CAMBIA LA PARTITA, E' VIZIATA DA DALLA POSIZIONE IRREGOLARE DI AMANTINO MANCINI, AUTORE DEL GOL. COME HO SCRITTO NEL POST DELLA PARTITA, A PARTI INVERTITE SE NE SAREBBE PARLATO PER ANNI, MENTRE COSI' FINRA' NEL DIMENTICATOIO.

29-01-2006 ASCOLI-JUVENTUS 1-3 CAMPIONATO: NON CI SONO EPISODI PARTICOLARI. DA SEGNALARE SOLO L'ATTEGIAMENTO VERGOGNOSO DEI GIOCATORI DELL' ASCOLI, I QUALI AD OGNI AZIONE SI BUTTAVANO PER TERRA CERCANDO IL FALLO. I PIU' RECIDIVI IN QUESTO SONO STATI FOGGIA E BJELANOVIC, MA D'ALTRONDO NON CI SI PUO' ASPETTARE ALTRO DA SQUADRE DEL GENERE.

1-02-2006 ROMA-JUVENTUS 0-1 COPPA ITALIA: GIUSTE LE DECISIONI DI ANNULLARE IL GOL DI TOTTI PER UN EVIDENTE FALLO SU BALZARETTI, E DI CONCEDERE IL RIGORE AI BIANCONERI PER UN FALLO DI MANO DI PERROTTA. PASSIAMO AGLI ERRORI ( A SENSO UNICO) DELL' ARBITRO:NEL PRIMO TEMPO IBRAHIMOVIC VIENE ESPULSO PER AVER TIRATO UNA PALLONATA A TOTTI: PAZZESCO. SUL RISULTATO DI 0-1, DEL PIERO VIENE VISTOSAMENTE SPINTO E SCARAVENTATO A TERRA IN AREA DA UN GIOCATORE GIALLOROSSO: ERA RIGORE. NELLA RIPRESA, DONDARINI HA FISCHIATO IN CONTINUAZIONE DEI FALLI (ASSURDI) IN FAVORE DELLA ROMA E NE HA IGNORATI ALTRETTANTI AI DANNI DEI BIANCONERI. NEL FINALE VIENE CONCESSA UNA PUNIZIONE AI BIANCONERI DA POSIZIONE MOLTO DECENTRATA. NON SI FA IN TEMPO A BATTERLA CHE GIA' IL DIRETTORE DI GARA STA FISCHIANDO UN FALLO IN FAVORE DEI ROMANISTI...

5-2-2006 JUVENTUS-UDINESE 1-0 CAMPIONATO: NEL PRIMO TEMPO (FINALMENTE DOPO 3 INCONTRI TRA JUVENTUS ED UDINESE IN CUI HA SEMPRE MENATO COME UN FABBRO E QUANDO GLI E' ANDATA MALE SE L'E' CAVATA CON UN AMMONIZIONE), VIENE GIUSTAMENTE ESPULSO MUNTARI PER SOMMA DI AMMONIZIONI: IL SECONDO FALLO, QUELLO CHE FA SCATTARE L'ESPULSIONE E' VERAMENTE UN INTERVENTO BRUTTO E PERICOLOSO, LA COSA INCREDIBILE, E' CHE IL GIOCATORE NERO DELL'UDINESE HA ANCHE IL CORAGGIO DI TOGLIERSI LA MAGLIETTA E DI BUTTARLA ADDOSSO ALL' ARBITRO IN SEGNO DI PROTESTA. SPERO CHE GLI VENGA INFLITTA UNA SQUALIFICA ESEMPLARE. DA NON DIMENTICARE, SEMPRE MUNTARI AL 35 COMMETTE UN FALLO DI MANO NELLA PROPRIA AREA: NIENTE DA FARE (E NON NE PARLA NESSUNO). SEMPRE NEL PRIMO TEMPO, VIENE SEGNALATO UN FUORIGIOCO INSEISTENTE A DAVID TREZEGUET, ANCHE SE NON NE PARLERA' NESSUNO. ALLO SCADERE I FRIULANI RECLAMANO IL RIGORE PER UN INTERVENTO REGOLARE DI CANNAVARO CHE SFIORA APPENA VIDIGAL, IL QUALE (CHE TRA L'ALTRO AVEVA PRECEDENTEMENTE CONTROLLATO IL PALLONE CON IL BRACCIO)VEDENDO CHE NON RIESCE PIU' A PRENDERE LA PALLA, SI LASCIA SVENIRE A TERRA. NON SAREBBE STATO RIGORE NEANCHE A CALCETTO.

8-2-2006 JUVENTUS-PARMA 1-1 CAMPIONATO: NEL PRIMO TEMPO VIENE SEGNALATO ERRONEAMENTE UN FUORIGIOCO DI RIENTRO A DEL PIERO, VISTO CHE IL PALLONE PRIMA DI ESSERE TOCCATO DA ALEX, VIENE TOCCATO DA COUTO CHE FA COMINCIARE UN ALTRA AZIONE. SUL PROSEGUIMENTO DELL' AZIONE IBRAHIMOVIC METTE LA PALLA IN RETE: E' VERO CHE I DIFENSORI DEL PARMA SI ERANO FERMATI, MA E' ALTRATTANTO VERO CHE GUARDALBEN AVEVA LASCIATO LA PORTA SCOPERTA. NEL FINALE, POTREBBE STARCI UN RIGORE PER UNA SPINTA DI PAOLO CANNAVARO SU DEL PIERO, ANCHE SE QUEST' ULTIMO NON VA A TERRA. NEI MINUTI DI RECUPERO, CORRADI SI BUTTA A TERRA , "SFRUTTANDO LA CIRCOSTANZA CHE FABIO CANNAVARO GLI METTE PRIMA IL BRACCIO SINIST SOTTO L"ASCELLA COME VOLERLO ABBRACCIARE E POI IL BRACCIO DESTRO SOPRA LA SPALLA SETRA SEMPRE IN FORMA DI ABBRACCIO MA MAI TIRANDOLO O FACENDO PRESSIONE SUL GIOCATORE GIALLO BLU, PER TENTARE DI TRARRE IN INGANNO L'ARBITRO, CHE PUR NON CADENDO NELLA TRAPPOLA, SBAGLIA NEL NON AMMONIRLO. IN CIRCOSTANZE DEL GENERE, L"ARBITRO PUO" ANCHE DARE RIGORE, DIPENDE SEMPRE DELLA SUA POSIZIONE IN CAMPO, DIPENDE SE VEDE E COSA VEDE.

L"ASINO CON LA CARAVATTA XAVIER ZANETTI DEGNO CAPITANO DELLA STALLA INTER: "NOI MAI AIUTATI DAGLI ARBITRI".....DAVVERO??? ECCO ALCUNE PERLE...IGNORANTE E BUGIARDO!!

1)JUVENTUS-INTER 0-1 (supercoppa Italiana):
*1)ANNULLATO PER FUORI GIOCO INESISTENTE UN GOL A TREZEGUET, IL QUALE ERA TENTUO IN GIOCO, GUARDA CASO, PROPRIO DA ZANETTI. *2)NON CONCESSO UN RIGORE NETTO ALLA JUVENTUS, PER UN EVIDENTE FALLO DI MANO VOLONTARIO IN AREA DI ZE MARIA

-2)INTER-FIORENTINA 1-0: IL GOL DI MARTINS E' IN FUORIGIOCO.

-3)JUVENTUS-INTER 2-0: (campionato)SCANDALOSA MANCATA ESPULSIONE DI MARCO MATERAZZI, IL QUALE COMMETTE UN BRUTTISSIMO FALLO SU ZLATAN IBRAHIMOVIC. DALL'INFAME E CORROTTO FISCHIETTARO BARESE, IL MACELLAIO NERAZZURRO VIENE SOLO AMMONITO !

4)LAZIO-INTER 0-0: GOL REGOLARE INSPIEGABILMENTE ANNULLATO A PANDEV. 4bis)RIGORE CONTRO NON DATO PER FALLO SU PANDEV

6)INTER-CAGLIARI 3-2: MANCATA CONCESSIONE DI UN RIGORE NETTO AL CAGLIARI, PER UN FALLO DI SAMUEL SU SUAZO E SUL CAPOVOLGIMENTO DI FRONTE SEGNAVA L"INTER, - 7bis))INCREDIBILMENTE NON ESULSO STANKOVIC PER UN VIOLENTO CAZZOTTO AD ABEIJON DAVANTI AGLI OCCHI DELL"ARBITRO (ARBITRAVA DATTILO, MA NON VENNE SOSPESO...

8)TREVISO-INTER 0-1: RIGORE NON CONCESSO AL TREVISO PER UN FALLO DI CORDOBA SU BORRIELLO.

QUESTE SONO SOLO ALCUNE DECISIONI ARBITRALI CHE HANNO FAVORITO L'INTER. TRALASCIO SIENA, MILAN ED ALTRE. L"ASINO ZANETTI HA RAGLIATO DI NUOVO. FURINO

















Nessun commento: